Cerca

Belgio, operaio vessato e umiliato dai colleghi /GUARDA IL VIDEO

Immagini impressionanti testimoniano le violenze contro un 54enne: 25 persone sono indagate

Belgio, operaio vessato e umiliato dai colleghi /GUARDA IL VIDEO
E' stato minacciato, vessato, legato e umiliato dai colleghi per dieci anni. Poi, disperato, ha denunciato i colleghi e il suo capo, e finalmente l'incubo è finito. E' la terribile storia di un operaio di 54 anni, impiegato nella Mactac Europa di Bergen, in Belgio. Per oltre un decennio ha dovuto subire vessazioni di ogni tipo: in uno degli ultimi episodi, alcuni colleghi hanno ripreso con una videocamera quanto stava succedendo, ma le immagini choc hanno poi rappresentato la prova schiacciante delle umiliazioni. Nel filmato, trasmesso dalle televisioni belghe, si vedono alcuni operai mentre, con dello scotch, legano l'uomo ad una piattaforma in legno. In altre occasioni, però, l'uomo è stato anche chiuso in una gabbia, bagnato con acqua ad alta pressione o spogliato davanti alle colleghe donne.

L'uomo, sin dal 2002, aveva segnalato alla direzione di essere sottoposto a queste umiliazioni, ma nessuno lo aveva aiutato. Solo nel 2007, dopo aver tentato il suicidio, ha confessato quello che succedeva sul lavoro ai familiari, che lo hanno aiutato a denunciare le violenze. Ora è in corso un'inchiesta, basata proprio sulle impressionanti immagini del video. 25 dipendenti della Mactac sono state licenziate e ora sono indagate. All'uomo è stata anche diagnosticata una depressione da stress post-traumatico.


Ecco il video choc delle violenze contro l'operaio belga.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • brutus

    19 Novembre 2010 - 20:08

    Forse in belgio ci saranno ancora alcuni nazisti, però trà coloro che partecipavano à quelle porcherie, c'erano anche tré rappresentanti sindacali del partito socialista. Il conto torna, il nazismo non si chiamava nazionalsocialismo?

    Report

    Rispondi

  • nicola.guastamacchiatin.it

    19 Novembre 2010 - 20:08

    NON CREDO CHE CERTI DELITTI POSSANO ESSERE PUNITI SOLO CON IL CARCERE. -QUANDO UNA SOCIETA' SI DEGENERA SINO A TAL PUNTO CI VOGLIONO EESEMPI DURI PER RIPORTARE I DEGENERATI SULLA RETTA VIA.

    Report

    Rispondi

  • guga

    19 Novembre 2010 - 17:05

    in Belgio sembra che ci siano ancora alcuni nazisti....Sicuramente dei vigliacchi ci sono, eccome. Difficile credere che i responsabili aziendali non ne fossero al corrente.

    Report

    Rispondi

blog