Cerca

Obama, 12 punti al labbro per gomitata

Il Presidente colpito involontariamente durante una partita a basket nel Giorno del Ringraziamento

Obama, 12 punti al labbro per gomitata
Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha subìto oggi l'applicazione di 12 punti di sutura a un labbro in seguito a una gomitata ricevuta durante una informale partita di basket organizzata, insieme ai suoi amici e familiari, in occasione del Giorno del Ringraziamento. Lo ha reso noto il suo portavoce Robert Gibbs, aggiungendo che il Presidente, per effettuare la sutura, è stato sottoposto ad anestesia locale.

Obama è poi tornato alla Casa Bianca coprendosi la ferita con un fazzoletto (nella foto). Il Presidente Usa è un grande appassionato di pallacanestro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Marcoenrico

    27 Novembre 2010 - 15:03

    Ma nel circo Barnum che forma l'entourage di Barak Hussein Obama nessuno gli ha spiegato che sedersi alla scrivania dell'ufficio ovale significa essere l'uomo più petente della terra? Va bene che il nostro cioccolatino è lì per fare la marionetta pronta ad ubbidire agli ordini delle multinazionali e delle banche d'affari... però stare a casa a leggere i dispacci della CIA o farsi spiegare che differenza c'é fra la Korea del Nord e l'Iran non sarebbe stato meglio che scendere in cortile a giocare a basket? Ma da che bar di perditempo l'hanno tirato fuori? E questo sarebbe stato l'uomo della provvidenza? Costui sarebbe stato il nuovo messia delle sinistre-democratiche-progressite mondiali? Come direbbe il grande Totò: ma mi faccia il piacereeee!

    Report

    Rispondi

  • jerico

    27 Novembre 2010 - 09:09

    Che ci fà uno come lui alla White House ? Il labbro rotto è una sciocchezza,ma questo significa anche quanto sia maldestramente incapace di gestirsi, figuriamoci a guidare l'America ! Che abbaglio hanno preso gli elettori americani ! La sua presenza alla Casa Bianca nuoce a tutto l'Occidente,specialmente in questi difficili momenti , con Stati criminali e aggressivi(alcune Nazioni islaniche ,la Cina,Corea del Nord) che più che di buone parole ,avrebbero bisogno del bastone ,chissà come andrà a finire! Come mai il Partito Repubblicano ha candidato John MCkaen(un eroe certamente) ma visibilmente impedito a muoversi, non c'erano altri candidati ? Chi gestisce il Partito Repubblicano non aveva candidati migliori?Sembra che si siano volutamente estromessi per cambiare l'immagine dell'America nel Mondo ,dopo il ''guerrafondaio'' Bush.

    Report

    Rispondi

blog