Cerca

Assange tratta l'arresto con Scotland Yard

La fuga di mr Wikileaks forse agli sgoccioli. Ma il legale smentisce il Times

Assange tratta l'arresto con Scotland Yard
Julian Assange è braccato, la sua fuga, ammesso che di fuga si possa parlare, potrebbe essere agli sgoccioli. Il fondatore del sito che sta minando gli equilibri diplomatici mondiali, Wikileaks, secondo quanto si apprende nella mattinata di sabato starebbe trattando con Scotland yard per "pianificare il suo arresto". Le manette infatti potrebbero arrivare la prossima settimana, dietro un accordo con i suoi legali di cui, ovviamente, sarà impresa ardua conoscerne i contenuti. La notizia è trapelata da fonti della polizia del Regno Unito interpellate dal Times.

LA SMENTITA - L'avvocato di Assange ha però smentito l'indiscrezione. "No, non è vero. E’ arrivato un mandato di arresto dieci giorni fa e l'ho rimandato indietro perchè era decisamente compilato male. Ne è arrivato poi un altro ieri (venerdì 3 dicembre, ndr) a me e ora ci vogliono dieci giorni. Se considererò che il mandato di arresto avrà un fondamento andremo in tribunale altrimenti denuncerò la Corte. Comunque non sono affatto preoccupato", così Mark Stephens, il legale di mister Wikileaks.

NUOVO MANDATO D'ARRESTO -
L'Agenzia britannica per il crimine organizzato (Soca) ha infatti ricevuto il nuovo mandato di arresto spiccato dalle autorità svedesi, in cui Assange è accusato di stupro, molestie sessuali e coercizione. L’agenzia avrebbe trasmesso il mandato di arresto a Scotland Yard, che è in contatto con i legali di Assange da oltre un mese e sa dove si trova il fondatore di Wikileaks. Nei giorni scorsi, il quotidiano Independent aveva precisato che Assange si era messo in contatto con le autorità britanniche al suo arrivo nel Paese, lo scorso ottobre. Secondo la stampa britannica, il fondatore di Wikileaks si troverebbe nel Sud-Est dell’Inghilterra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • afadri

    04 Dicembre 2010 - 16:04

    ma quale trattativa...arrestatelo e giudicatelo per quello che ha commesso.NON voglio nemmeno sapere se oltre alle informazioni che abbiamo letto...(e che leggeremo?), ha anche un'accusa di stupro. Sia la giustizia a stabilirlo. MA ARRESTATELO è un criminale che ha seminato zizzagna e messo in crisi mezzo mondo.

    Report

    Rispondi

  • afadri

    04 Dicembre 2010 - 16:04

    ma quale trattativa...arrestatelo e giudicatelo per quello che ha commesso.NON voglio nemmeno sapere se oltre alle informazioni che abbiamo letto...(e che leggeremo?), ha anche un'accusa di stupro. Sia la giustizia a stabilirlo. MA ARRESTATELO è un criminale che ha seminato zizzagna e messo in crisi mezzo mondo.

    Report

    Rispondi

  • drjekill

    04 Dicembre 2010 - 14:02

    Assange oltre che un genio è un vero eroe dei nostri tempi. Ha indicato la strada per le nuove rivoluzioni : il WEB. MERITA IL PREMIO PULITZER E LA GRATITUDINE DI TUTTI GLI UOMINI LIBERI.

    Report

    Rispondi

  • marcolelli3000

    04 Dicembre 2010 - 12:12

    che tratta? ci doveva pensare prima a trattare cone le donne che ha stuprato. E non credo proprio che la Polizia inglese tratti... ma tratti cosa? e vediamo di non scherzare su ste' cose che potrebbero essere le nostre figlie a pagarne le conseguenze se lasciamo gli stupratori come questo e polanski liberi di stuprare ancora, impuniti. non scherziamo su ste' cose!

    Report

    Rispondi

blog