Cerca

Lutto per Madoff: il figlio si è impiccato

Nel secondo anniversario dell'arresto del padre: la sua "truffa del secolo" era pari a 50 mld di dollari

Lutto per Madoff: il figlio si è impiccato
Il figlio di Bernard Madoff è stato ritrovato morto nel suo appartamento di Manhattan. Il giovane Mark si sarebbe impiccato. Lo ha riferito il New York Daily News. Oggi è il secondo anniversario dell'arresto del padre (a sinistra, nella foto), condannato a 150 anni di carcere per la più grande frode finanziaria di tutti i tempi, pari a circa 50 miliardi di dollari. Il ragazzo, insieme al fratello Andrew, era stato coinvolto nell'indagine per lo "Schema Ponzi" ma non era stato formalmente imputato. Il portavoce della polizia Paul Browne, parlando con i cronisti, ha riferito che "Mark Madoff (al centro, nella foto) è stato trovato impiccato nel suo appartamento, e apparentemente si tratta di suicidio".

Il cadavere è stato ritrovato da un familiare intorno alle 7:30 del mattino. La polizia e i soccorsi, intervenuti prontamente, non hanno potuto far altro che constatare il decesso del giovane.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roberto19

    roberto19

    12 Dicembre 2010 - 16:04

    le colpe dei genitori ricadono sui figli.

    Report

    Rispondi

  • Ettorem

    12 Dicembre 2010 - 15:03

    Indipendentemente dalle considerazioni filosofiche o economiche del caso, giuste o sbagliate che siano, ritengo comunque e sempre un gravissimo errore punzecchiare un cadavere fisicamente e/o verbalmente.

    Report

    Rispondi

  • Marcoenrico

    12 Dicembre 2010 - 13:01

    (continuazione). Perché, ricordiamoci, che Madoff (padre) era un signor nessuno. Era un piccolo truffatore senza le capacità di organizzare una simile truffa, che peraltro occorre di ingenti somme iniziali. La giustizia USA sta cercando di scoprire chi c'era dietro a tale truffa. Perché non basta offrire il 10% annuo minimo garantito di interessi perché tutti vengano a portare i soldi da te. Occorre mettere in piedi una finanziaria grande, con uffici di rango, ispettori che non verificano, Banca Centrale che non verifica etc. Un capitale iniziale enorme che Madoff non aveva ed una organizzazione "scentifica". Se è pur vero che ha truffato quasi tutte le star di Hollywood è anche vero che ha truffato migliaia e migliaia di impiegati ed operai. Saranno stati dei polli, ma nessuno li ha tutelati e nessuno li rimborserà. E sucuramente non piangeranno il suicida. Ammesso che si sia suicidato e non che sia "stato suicidato".

    Report

    Rispondi

  • Marcoenrico

    12 Dicembre 2010 - 13:01

    Il suicidio di Madoff non si può annoverare fra le "normali" scelte di porre fine alla propria esisitenza: il trio composto da padre e 2 figli è responsabile della più colossale truffa di tutti i tempi. Si tratta di miliardi di dollari. Il padre è già stato condannato a svariate decine di anni di galera (non ricordo quanti ma forse centinaia: non c'é l'ergastolo ma c'é il cumulo di condanne). Gli USA sono pieni di persone truffate dal trio. Ed i medesimi non sono esenti dalle colpe "finanziarie" che hanno portato al disastro economico mondiale che stiamo vivendo. Se è pur vero che fra le antiche genti indoeuropee (germani, celti, latini, greci) vi era il suicidio come atto di auto-punizione per chi aveva fallito o tradito, non è questo il caso. Il nostro suicida è invece voluto fuggire dinnanzi alle sue responsabilità ed ha scelto la via più "comoda" per non dover fare i nomi dei co-responsabili e per sfuggire a decenni di galera. Corrispondenti all'ergastolo. (continua).

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog