Cerca

Germania, ora anche la carne alla diossina

Dopo le uova, la scoperta in un allevamento della Bassa Sassonia. Ministero Agricoltura: "Abbattuti centinaia di maiali"

Germania, ora anche la carne alla diossina
Dopo le uova, la carne. Ma la scoperta in questo caso, crea un precedente: per la prima volta in Germania è stata rinvenuta un’elevata percentuale di diossina nella carne di maiale.

A pochi giorni dall'allarme-uova, arriva la notizia della carne alla diossina, scoperta in un allevamento della Bassa Sassonia. Il portavoce del ministero dell’agricoltura di Hannover, Gert Hahne, ha annunciato che centinaia di maiali dell’azienda sono stati già abbattuti. In un altro allevamento di suini dello stesso Land sarebbero stati riscontrati valori di diossina vicini a quelli limite. Il ministero ha aggiunto che attualmente sono 330 gli allevamenti chiusi sui 4.400 inizialmente serrati.

UE PRONTA ALL'INTERVENTO - In campo è pronta a scendere anche l'Unione Europea, che potrebbe intervenire per regolamentare con una normativa l'attività dei produttori di mangimi ed evitare altri casi di contaminazione a base di diossina. Lunedì nella sede della Commissione europea si è tenuta una riunione della Federazione europea dei produttori di mangimi compostiti, e martedì, il presidente Patrick Van Den Avenne, ha dichiarato che la Federazione è pornta, entro la fine del mese, "a presentare una proposta di autoregolamentazione per il monitoraggio della diossin".

NIENTE ALLARMISMI - Tra uova e maiali, l'allarme diossina si è allargato a Francia e Danimarca, e nel contempo in Germania il governo cerca di rassicurare i consumatori invitando la popolazione a non farsi prendere dal panico. Anche in Italia gli esperti rassicurano: "Perfino le sigarette contengono più diossina delle uova contaminate. La soglia massima permessa è troppo bassa per nuocere all'uomo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • wall

    12 Gennaio 2011 - 17:05

    sveglia comunità europea " chiudere le frontiere alimentari " quando ci sono questi fatti.!!!! Ogni nazione UE al momento che ci sono frodi bloccare gli scambi alimentari ...............poi si vedrà

    Report

    Rispondi

  • robertooo

    12 Gennaio 2011 - 10:10

    vi ho scritto 2000 volte che bisognia mandare la nostra finanza in germania, questo e niente a confronto,se voi continuate a dormire, venite a vedere la roba cinese che arriva senza nessun contrallo, anche a nostro discapito,sulle confezioni del prodotto cinese la serie e spesso indicata con il finale numero 8 che dovrebbe essere il prodotto italiano,poi tutti i tipi di mozzarelle con la nostra bandiera e anche i nomi italiani, dietro la serie non compare mai il numero 8,e cosi tantissimi altri articoli,anche perche i tedeschi non hanno i nass ho la finanza,ci sono solo poliziotti addestrati per fare multe, se voi andate a verificare esce un grandissimo scandalo perche la germania e ricca per questo motivo. cordiali saluti roberto, anche se non li meritate perche non avete mai risposto.

    Report

    Rispondi

  • gmarcosig335

    11 Gennaio 2011 - 22:10

    che puntavano sempre il dito su noi Italiani dovranno abbassare il capo e mangiare Italiano se vogliono avere garanzie di qualità e di sicurezza alimentare. Ai sinistri di questo blog sempre detrattori del ns paese dico di non mangiare in questo momento Wurstell tedeschi ne farsi frittate con le Uova della Merkel ma di mangiarsi Spaghetti e Pizza Italiana co a pummarola in goppa.

    Report

    Rispondi

  • gmarcosig335

    11 Gennaio 2011 - 22:10

    che puntavano sempre il dito su noi Italiani dovranno abbassare il capo e mangiare Italiano se vogliono avere garanzie di qualità e di sicurezza alimentare. Ai sinistri di questo blog sempre detrattori del ns paese dico di non mangiare in questo momento Wurstell tedeschi ne farsi frittate con le Uova della Merkel ma di mangiarsi Spaghetti e Pizza Italiana co a pummarola in goppa.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog