Cerca

Autralia, ladro di sexy bambole

Prima le ruba, poi ci fa sesso

Autralia, ladro di sexy bambole
La sua passione per le bambole gonfiabili era così esagerata da portarlo addirittura a fare irruzioni ripetute nei sexy shop pur di averle. Protagonista della maniacale mania è un uomo residente in Australia, uso irrompe in negozi che vendono oggetti del piacere, rubare bambole gonfiabili (con una preferenza per quelle che assomigliano alla Jane di Tarzan) e infine abbandonarle dopo aver "consumato" l'incontro clandestino "usa e getta".
Ma l'improvvisato Arsenio Lupin ha lasciato troppe tracce durante le sue fughe ed ora la polizia di Cairns, nel nord-est dell'Australia, è sulle sue tracce. Il ladro, che ha lasciato impronte digitali ed evidenze del suo Dna, è responsabile di almeno tre furti con scasso nel Laneway Adult Shop in centro città, e di due furti dal registratore di cassa di un locale notturno.
"Lo scassinatore faceva un buco vicino alla sommità del tetto e si calava giù per 15 metri", si legge sulel colonne del quotidiano Cairns Post David Sharman; "È davvero strano e preoccupante che un tizio del genere stia girando per le strade", ha detto Vogue, il proprietario di un altro sexy shop svaligiato. "Porta via le bambole, ne gonfia una, la usa e la lascia nel vicolo", ha spiegato il commerciante.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog