Cerca

Attentato suicida in Iraq. Almeno 12 le vittime

Un kamikaze si fa esplodere nella provincia di Dyala. Ieri l'attacco a Tikrit

Attentato suicida in Iraq. Almeno 12 le vittime
Nuovo bagno di sangue in Iraq, dove un attentato suicida in un commissariato di polizia nella provincia di Dyala ha ucciso almeno 12 persone e provocato il ferimento di altre 52. Il bilancio è ancora provvisorio. L'attacco segue quello avvenuto il giorno precedente a Tikrit.

Secondo quanto ha riferito un portavoce del governatore locale, a Diyala un kamikaze a bordo di un'ambulanza bomba imbottita di esplosivo si è fatto saltare in aria nei pressi dell'edificio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Bobirons

    21 Gennaio 2011 - 13:01

    Il fanatismo, specialmente se astratto come può essere quello basato su una filosofia, non solo è difficile da curare ma soprattutto va curato internamente poichè le pressioni esterne possono solo rafforzarlo. Memento ai fautori del lassismo altruistico che vorrebbe lasciare libera circolazione a tutti, fra i quali si annidano appunto questi fanatici. Dimostrino prima di saper estirpare il problema in casa loro e poi avranno il permesso di visitarci in casa nostra

    Report

    Rispondi

blog