Cerca

Sangue sull'Iraq: due esplosioni a Kerbala, 50 morti

Doppia esplosione a distanza di 20 minuti nella città santa sciita durante le celebrazioni dell'Ashura

Sangue sull'Iraq: due esplosioni a Kerbala, 50 morti
Ennesima strage di pellegrini sciiti in Iraq. Due autobombe sono esplose alla periferia della città santa di Kerbala in occasione delle celebrazioni dell'Ashura. Avrebbero perso la vita almeno 50 persone. Secondo il presidente del Consiglio provinciale di Kerbala Mohammed al-Moussawi, nelle due esplosioni - avvenute in due luoghi diversi e a venti minuti di distanza - sarebbero rimaste ferite almeno 150 persone. La prima bomba è esplosa a nord di Kerbala intorno alle 13 ora italiana, mentre la seconda - venti minuti dopo - ha interessato una zona a sud della città. Tra i morti ci sono anche due donne e venti bambini, ma il bilancio è ancora provvisorio.
A Kerbala, in questi giorni, è atteso almeno un milione di pellegrini sciiti per commemorare l'Arbeen, il 40esimo giorno dopo il martirio dell'Imam Hussain.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog