Cerca

Fbi: in ginocchio... i Soprano. In manette 100 mafiosi a New York

Maxiretata nella Grande Mela: arrestati esponenti dei clan più potenti, dai Gambino ai Bonanno

Fbi: in ginocchio... i Soprano. In manette 100 mafiosi a New York
Decapitata la mafia di New York. L'Fbi sta compiendo una retata senza precedenti nella Grande Mela: l'obiettivo è sgominare i clan di Cosa Nostra operanti nella metropoli. Nell'operazione - che è partita prima dell'alba, ora americana - sono stati già arrestati 100 affiliati di cinque famiglie di italo-americani che operano a New York: sono i Gambino, i Lucchese, i Genovese, i Bonanno e i Colombo. Alcuni degli arrestati appartengono al clan dei De Cavalcanti, che opera nel New Jersey. Alcuni arresti sono stati effettuati anche nel New England. Tra le accuse ci sono associazione mafiosa, omicidio, estorsione, traffico di droga e gioco d'azzardo. Alcuni reati, tra cui gli omicidi, sarebbero stati commessi negli anni '80 e '90. Un colpo durissimo per una scena criminale, quella newyorkese, talmente potente e radicata da aver ispirato anche letteratura, cinema (la saga del 'Padrino' o 'Quei bravi ragazzi') e televisione: la retata, infatti, sarebbe piaciuta ben poco ai protagonisti della serie "I Soprano"...
E' attesa anche una conferenza stampa, a Brooklyn, del procuratore generale Eric Holder e di altri funzionari dell'Fbi. Fino ad ora si sa soltanto che nell'operazione sono stati coinvolte centinaia di agenti di polizia di Stato, Fbi e del dipartimento di New York.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • MAD

    21 Gennaio 2011 - 13:01

    ...la Bocassini ha fatto arrestare circa 300 n'dranghestisti di Milano, altro che F.B.I.

    Report

    Rispondi

  • osicran2

    21 Gennaio 2011 - 11:11

    L'operazione messa a segno dall'F.B.I., penso che sia stata possibile grazie anche alla fattiva collaborazione delle Forze di Polizia Italiane.

    Report

    Rispondi

blog