Cerca

Lotta radical-chic Michael Moore fa causa ai Weinstein

I produttori accusati dal regista di sinistra di aver falsato la contabilità per 'Fahrenheit 9/11'

Lotta radical-chic Michael Moore fa causa ai Weinstein
Il regista radical-chic Michael Moore ha fatto causa al produttore cinematografico Harvey Weinstein e il fratello Robert. Lo rivela il sito Tmz, spiegando che il regista ha accusato i fratelli Weinstein di averlo truffato nella divisione dei profitti del film 'Fahrenheit 9/11', pesante invettiva anti-Bush. Moore, personaggio che potrebbe essere paragonato alla nostra Sabina Guzzanti, sostiene che i proventi andassero divisi al 50% e che invece i produttori abbiano stilato falsa contabilità per nascondere il denaro realmente dovuto al regista. La causa vale circa 2,7 milioni di dollari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog