Cerca

Obama su nozze gay: "Incostituzionale legge che le vieta"

L'amministrazione Usa non difenderà più il 'Marriage Act': "Ci sono numerosi casi documentati di discriminazione"

Obama su nozze gay: "Incostituzionale legge che le vieta"
Retrofront a sorpresa dell'amministrazione Obama sui matrimoni gay. Il presidente degli Stati Uniti cambia posizione sulle unioni tra omosessuali, e ha deciso di non difendere più il "Marriage Act", la legge sul matrimonio, che riconosce come tale solo quello tra un uomo e una donna. L'annuncio ufficiale è giunto dal ministro della Giustizia Eric Holder, riferendo che il Presidente Obama ha definito la legge, che fino ad ora vietava le nozze tra persone dello stesso sesso, come "incostituzionale, visti numerosi fattori tra cui casi documentati di discriminazione". In questi giorni, nello Stato di New York, ci sono due cause pendenti su questa tematica, da anni in primo piano nella società americana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • beylerbey

    24 Febbraio 2011 - 19:07

    Da parte mia, io sarei per OBBLIGARE gli omosessuali a sposarsi, così comprenderanno anche loro cosa significa "firmare un contratto a vita", con tutti gli annessi e connessi. L'unica cosa sulla quale non concordo con i gay è il tema delle adozioni: un bambino deve avere un padre maschio ed una madre femmina. Ma è il mio personalissimo punto di vista, non un dogma. Cordialmente.

    Report

    Rispondi

  • beylerbey

    24 Febbraio 2011 - 19:07

    Da parte mia, io sarei per OBBLIGARE gli omosessuali a sposarsi, così comprenderanno anche loro cosa significa "firmare un contratto a vita", con tutti gli annessi e connessi. L'unica cosa sulla quale non concordo con i gay è il tema delle adozioni: un bambino deve avere un padre maschio ed una madre femmina. Ma è il mio personalissimo punto di vista, non un dogma. Cordialmente.

    Report

    Rispondi

  • corigan

    24 Febbraio 2011 - 10:10

    è un ossimoro che in quella che (a torto o diritto) vine considerata la democrazia liberale piu avanzata ci fosse una legge limitante della liberta personale. Mi fa piacere leggere il cambio di rotta!

    Report

    Rispondi

  • Free2010

    24 Febbraio 2011 - 10:10

    Non capisco a quale "retro-front" si riferisce il titolo dal momento che il Defense of Marriage Act (ovvero la legge che difende il matrimonio come priviligio esclusivo delle coppie eterosessuali) non l'ha certo introdotto l'amministrazione Obama. Ricordo inoltre che Obama sul sito ufficiale durante tutta la campagna per presidenziali ha sempre avuto un'intera sezione dedicata ai (pari) diritti LGBT (lesbiche, gay, bisessuali e transgender).

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog