Cerca

Egitto, nuove violenze religiose: due morti a Foul

Copto e musulmano si uccidono per una relazione tra i figli. Assalto la chiesa della città. Incendi in sedi della Sicurezza dello Stato

Egitto, nuove violenze religiose: due morti a Foul
Due persone sono morte a seguito della lite scoppiata nel villaggio di Foul in Egitto, a sud del Cairo, tra due famiglie - una cristiana copta e una musulmana - a causa di una storia d'amore tra i figli. La lite si è poi estesa e una folla di musulmani ha preso d'assalto la chiesa di Foul circondandola e dandole fuoco. Le due persone morte sono i padri dei ragazzi in questione. Le relazioni miste in Egitto sono un taboo e finiscono spesso in scontri.

FUOCO NELLA SEDE DELLA SICUREZZA DELLO STATO - Al Cairo, inoltre, è stato dato alle fiamme un edificio della Sicurezza dello Stato. Alcuni testimoni hanno raccontato di aver visto alcuni agenti bruciare fasci di documenti, forse ritenuti compromettenti. Il rogo si sarebbe poi prorogato, devastando uno dei piani del palazzo. I poliziotti hanno dato la responsabilità del rofo ad alcuni dimostranti. Almeno sette persone, tra agenti e dimostranti, sono rimasti ustionati. Il quartier generale ad Alessandria dello stesso corpo scelto di polizia era stato incendiato la scorsa notte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • numidia

    07 Marzo 2011 - 17:05

    perchè non ci si vuole rendere conto che è iniziata la guerra santa e non solo in Egitto, Iran ecc? E se gli sbarchi facessero parte del loro piano? spero vivamente di sbagliarmi ma la storia... numidia

    Report

    Rispondi

  • APG

    05 Marzo 2011 - 22:10

    Un altro esempio di convivenza pacifica, nell'Egitto "LIBERATO". I musulmani vanno isolati e lasciati nei loro paesi o rispediti indietro dai paesi occidentali al più presto. L'odio religioso e razziale è nel loro DNA. Non so come si potrà fare, ma so bene che se non lo facciamo noi, lo faranno loro nei nostri confronti.

    Report

    Rispondi

blog