Cerca

Israele, 7 anni all'ex presidente per stupro

Moshe Katsav condannato per aver violentato una sua dipendente nel 1998 e per molestie sue due donne

Israele, 7 anni all'ex presidente per stupro
Sette anni di carcere: è la condanna inflitta all'ex presidente israeliano Moshe Katsav per stupro e molestie sessuali. Lo scorso 30 dicembre Katsav, in carica dal 2000 al 2007, era stato riconosciuto colpevole per aver violentato in due occasioni una sua dipendente nel 1998, quando era ministro del Turismo, e per aver molestato altre due donne quando era presidente della Repubblica in carica. Katsav, che dovrà pagare anche 28mila dollari di indennizzo, continua a proclamarsi innocente. nel processo a suo carico per stupro e molestie sessuali. L'ex presidente rischiava fino a 16 anni di prigione. La forte pressione dell'opinione pubblica, una volta divenute pubbliche le accuse, lo portò a dimettersi a due mesi dalla fine del mandato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • antari

    22 Marzo 2011 - 16:04

    ci vanno ai processi (loro malgrado)

    Report

    Rispondi

  • robe

    22 Marzo 2011 - 14:02

    Mi sembra dimentichi (volutamente?) due fatti importanti: il presidente israeliano si era immediatamente dimesso "per aiutare la giustizia a fare il suo corso, senza ostacoli" 2) il presidente israeliano non ha mai attaccato i giudici o peraltro alcun magistrato del suo paese. Quindi, per favore compari anche lei pere con pere e non con carciofi!

    Report

    Rispondi

  • Dream

    22 Marzo 2011 - 14:02

    se l'ha fatto, e ci sono le prove è giusto che paghi!!!!

    Report

    Rispondi

  • scorpion

    22 Marzo 2011 - 12:12

    mi ricorda qualcosa...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog