Cerca

Oksana, Galyna e il Raìs: "Amante? No, un papà"

Le infermiere ucraine di Gheddafi rivelano i segreti del Colonnello: "Dà la pista a tanti ragazzi, fa controlli ogni anno..."

Oksana, Galyna e il Raìs: "Amante? No, un papà"
Gheddafi viene chiamato "papà" dalle sue numerose e inseparabili infermiere. Lo testimonia, in una intervista al quotidiano russo Komsomolskaya Pravda, una delle ragazze, Oksana Balynskaya. "Gheddafi è in grado di mettere in ombra chiunque - racconta entusiasta la ragazza -. Malgrado la sua età, dà una pista a tutti i giovani. Si cura e si sottopone a controlli medici ogni anno".

OROLOGI E CONTANTI PER LE PAPA' GIRLS -
"Puoi riconoscere chi lavora per papà dal suo orologio", racconta la Balynskaya, precisando che il regalo classico del Colonnello, donato per la commemorazione annuale della sua salita al potere, era un orologio d'oro italiano con la sua immagine sul quadrante. "Chi lavora per lui da sei o otto anni, ne ha già una intera collezione", precisa. Gheddafi era davvero un papà generoso. Non solo usava ringraziare le sue infermiere con pensierini e cadeau, addrittura durante i viaggi all'estero omaggiava le ragazze con un piccolo extra fuori busta paga, perché potessero fare shopping. In particolare Oksana ricorda un viaggio a New York, in occasione di un intervento del Colonnello all'Assemblea generale delle Nazioni Unite, durante il quale Gheddafi avrebbe regalato contanti alle sue infermiere per un piccolo raid sulla quinta strada.
  
BIONDE VOLUTTUOSE PER IL RAìS -
Oksana, che è di nazionalità ucraina e ha lavorato due anni per il Colonnello, ha fatto ritorno a Kiev a febbraio a bordo di  un aereo militare, insieme ad altre persone 185 in fuga, fra cui Galyna Kolotnytska (nella foto), infermiera pure lei, la "bionda voluttuosa" descritta in un cablogramma americano da Tripoli del settembre del 2009 pubblicato da Wikileaks. La Balynskaya smentisce che la  Kolotnytska fosse la "preferita" di Gheddafi, come suggerito diplomatici americani, per cui era lei l'unica a conoscere nei dettagli la routine del colonnello, e precisa che "l'infermiera principale", la caposala insomma, sarebbe una serba di nome Draga.
  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roberto291961

    06 Aprile 2011 - 15:03

    c'è molto in comune fra il domatore e il circense.

    Report

    Rispondi

  • prodomoitalia

    06 Aprile 2011 - 13:01

    .......mica brutta 'sta creatura.

    Report

    Rispondi

  • iltrota

    05 Aprile 2011 - 23:11

    Oh perbacco, ci mancano solo gli appartamenti e le auto in regalo e poi la simbiosi con Silvietto nostro è perfetta: chissà chi ha insegnato all' altro??

    Report

    Rispondi

  • La cugina di Gheddafi

    05 Aprile 2011 - 20:08

    ...un "papi" insomma...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog