Cerca

Uccide la moglie poi la mostra al padre via web

A Madrid 21enne rumeno infierisce sulla compagna 19enne al sesto mese di gravidanza.

Uccide la moglie poi la mostra al padre via web
Uccide la compagna incinta e mostra la scena al padre incredulo. Con la web cam. E' successo lunedì a Madrid. La polizia spagnola ha arrestato un 21enne, di origine rumena, accusato di aver ucciso la fidanzata incinta (di soli 19 anni) e di aver usato una telecamera per mostrare il corpo della donna al padre, che si trovava in Romania. E' stato lo stesso genitore poi ad avvisare subito le autorità rumene subito temendo che il ragazzo si avventasse con violenza anche sulla sorellina di soli 3 anni. Il rumeno, infatti, ha poi detto al padre di voler ammazzare anche la cognatina.  Le autorità rumene hanno quindi contattato quelle spagnole e si è arrivati all'arresto di Dorel Marcu, prima che potesse mettere in pratica il proposito di fare del male anche alla bambina. L'omicidio è avvenuto lunedì nella città di Torrejon de Ardoz, nell'area metropolitana di Madrid.

IL CASO - E' stato il padre a lanciare l'allarme e 45 minuti dopo gli agenti spagnoli erano già a casa dell’omicida. Non si tratta di un semplice caso di violenza domestica. Ad intervenire in questo è la  “confessione” via webcam. Dorel ha appena 21 anni, la vittima ne aveva 19. Ma la coppia aveva già una bambina di tre anni; e tra meno di quattro mesi sarebbe nato il loro secondogenito e vivevano con la sorellina minore della donna. una coppia giovane, ma tranquilla che non aveva mai destato clamore. Non è ancora chiara quale possa essere stata la scintilla che abbia fatto scattare la furia omicida.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog