Cerca

Frattini: i terroristi in Europa

ancora pronti a colpire

Frattini: i terroristi in Europa
Niente allarmismi, ma il terrorismo non è finito. Non si deve abbassare la guardia, nemmeno in Europa: qualcosa potrebbe anche accadere a breve. Lo ha detto oggi alla Cnn il ministro degli esteri, Franco Frattini. «Sono sicuro che in territorio europeo ci sono oggi e ci saranno domani cellule terroristiche pronte ad andare, pronte ad attaccare». Secondo il ministro, «il terrorismo sta cogliendo l'occasione della crisi economica finanziaria per rafforzare la propria capacità di colpire, una volta ancora. Continuano ad addestrare gente, continuano a reclutare», ha dichiarato Frattini. «Il radicalismo violento» non è affatto un fenomeno «che si sta concludendo». Frattini spiega poi - rispondendo alla domanda se disponga di informazioni recenti circa possibili imminenti attacchi di non voler lanciare «messaggi allarmistici. Ma una cosa - osserva - è non essere allarmisti, un'altra è non prevenire ogni situazione di quel tipo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog