Cerca

Fukushima, gaffe di Hillary Clinton dall'imperatore

Nella centrale le radiazioni aumentano, i tecnici non possono lavorare. Segretario di Stato Usa: stretta di mano "vigorosa" / VIDEO

Fukushima, gaffe di Hillary Clinton dall'imperatore
I robot da ieri in azione nella disastrata centrale di Fukushima n.1 hanno misurato alti livelli di radioattività negli edifici dei reattori n.1 e n.3, registrando valori che rendono ancora estremamente difficoltoso l'intervento diretto dei tecnici Tepco all'interno dei locali. Secondo quanto riferito oggi dall'Agenzia per la sicurezza atomica nipponica (Nisa), nel reattore n.1 è stato rilevato un livello di radioattività tra 10 e 49 millisievert per ora, mentre nel reattore n.3 sono stati riscontrati valori ancora più alti, dai 28 ai 57 millisievert/ora, contro una media in condizioni normali di 0,01 millisievert/ora. «In questa situazione è molto difficile per i tecnici della centrale poter svolgere il proprio lavoro dall'interno - ha spiegato il portavoce dell'Agenzia, Hidehiko Nishiyama -. In qualche modo è necessario prima abbassare il livello di radiazioni e schermarle». Il livello massimo di radiazioni permesso per i tecnici al lavoro nella centrale in avaria è di 250 millisievert, un limite che nel caso del locale del reattore n.3 verrebbe superato in circa quattro ore e mezzo. Le ultime misurazioni sono state effettuate dai robot telecomandati forniti dagli Stati Uniti, da domenica impegnati ad analizzare gli edifici che ospitano i reattori per capire quali siano le loro condizioni attuali: tra gli altri dati fin qui pervenuti vi è la temperatura, 28-29 gradi per il reattore n.1 e 19-22 gradi per il reattore n.3, mentre la concentrazione di ossigeno è pari al 21% in entrambi i locali.

GAFFE DI GALATEO - Ieri è stato anche il giorno dell'incontro a Tokyo tra il segretario di Stato Usa Hillary Clinton e l'imperatore nipponico Akihito e alla consorte Michiko. Invitata a Palazzo imperiale per un tè, invece di limitarsi ad un inchino e ad una leggera stretta di mano la Clinton ha afferrato la mano di Akihito e l'ha agitata con vigore, e poi baciato sulla guancia l'imperatrice che, a sua volta, l'aveva accolta tenendole entrambe le mani.

Stretta di mano a Akihito, bacio a Michiko. Guarda le gaffe di Hillary Clinton su LiberoTv.
Una nuova gaffe di galateo (nel 2009 Barack Obama fu criticato per un inchino trppo vistoso e "svilente") che non incrina i rapporti tra i due Paesi: il segretario di Stato americano ha offerto rassicurazioni sulla volontà di Washington di fornire aiuti, mentre il ministro degli Esteri nipponico, Takeaki Matsumoto, ha promesso di "rendere pienamente disponibili" tutte le informazioni relative alla crisi nucleare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • corallo37

    20 Aprile 2011 - 18:06

    Cafonal........passare il tutto a D'agostino.

    Report

    Rispondi

  • vgrossi

    19 Aprile 2011 - 19:07

    Nel mio giardino sono fiorite le prime peonie della stagione, bianche alcune e screziate di viola altre. Ed una quantità di altre varietà hanno i boccioli gonfi, pronte alla esplosione. E, naturalmente, ho pensato al fiore imperiale per eccellenza, ed alla povera sig.ra Clinton, con una fitta acuta di nostalgia per la sig.na Rice. Bah ... Piuttosto, ad oltre un mese dal fattaccio a Chernobyl c'erano una ventina di persone alla fase finale della ARS, e penso più di un centinaio ospedalizzate e malconce. A quel che so, e che ti prego di confermare o smentire, a Fukushima nessuno è ancora stato ospedalizzato per ARS, e se non lo è stato finora, nessuno lo sarà (a meno che uno cada malamente, si stracci la tuta nell' incidente e resti lì per un bel po' di tempo, il che, absit omen, può sempre capitare). Dove voglio arrivare ? semplice Fukushima:Chernobyl=Tyson del momenti migliori:vgrossi. Posso provarmi a tirar pugni, ma non demolisco nessuno ... Hai novità ? Grazie

    Report

    Rispondi

  • kumachan

    19 Aprile 2011 - 16:04

    Permettimi una piccola premessa. C`e` stato chi ogni due mesi ci ripete che Berlusconi avrebbe fatto una figuraccia perche` avrebbe parlato con tono di voce alta a qualche decina di metri dalla regina d`Inghilterra (smentito da buckingham palace) ma va bene strapazzare l`imperatore? Manteniamo almeno le proporzioni per favore. E l`imperatore e` "formalemente" anche un dio. Nessuno lo ritiene tale, ma formalmente lo e`, tanto che e` chiamato "tenno", sovrano celeste. Semplicemente in certi casi ci sono protocolli e si rispettano, che sia il capo della tua azienda, una persona piu` anziana, il papa, un re o un imperatore-dio. Ne e` passata di acqua sotto i ponti da quando chi andava a parlare all`imperatore giapponese non riusciva a vederne il viso, ma ci sono ancora dei limiti. C`e` stata una persona che ha palpato il principe Carlo, ma era una spice girl, non un segretario di stato.

    Report

    Rispondi

  • LQC

    19 Aprile 2011 - 10:10

    @KU fu MA CHe ANsia Perche' e' un problema la stretta di mano?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog