Cerca

Bin Laden, Usa non pubblicano foto: "Troppo violente"

Dal cranio usciva materia grigia, un occhio è esploso. La rete televisiva Cbs riferisce la decisione di Obama di non divulgare le immagini

Bin Laden, Usa non pubblicano foto: "Troppo violente"
La Casa Bianca non pubblicherà le foto del corpo di Osama bin Laden. Il presidente delgi Stati Uniti Barak Obama ha confermato la sua decisione durante un'intervista rilasciata al programma '60 Minutes' dell'emittente americana Cbs. Obama avrebbe preso questa decisione a causa del tenore delle immagini, definite da alcuni membri del suo staff "raccapriccianti e perciò impressionanti".

IMMAGINI TRUCULENTE - Secondo quanto trapelato da fonti dell'amministrazione Usa, le fotografie del cadavere di bin Laden mostrano il volto e il cranio del terrorista completamente devastati. Una delle immagini mostrerebbe il foro provocato dal proiettile nel cranio di  Osama, con parte della materia cerebrale visibile. Un altra fotografia mostrerebbe l’orbita di un occhio completamente vuota.

PUBBLICARE O NO? - Il presidente Obama avrebbe deciso di non divulgare le immagini poiché "potrebbero incendiare le passioni" del mondo islamico e urtare la sesibilità del pubblico globale. Nei giorni scorsi, la discussione in merito alla pubblicazione è stata accesissima. Sulla questione era intervenuto anche il direttore della Cia, Leon Panetta, che in un'intervista alla Nbc si era detto certo della pubblicazione di almeno un'immagine, come prova dell'uccisione: "Non penso che ci sia alcun dubbio che una foto sarà divulgata. Il dato di fondo è che abbiamo preso Bin Laden e dobbiamo mostrare al resto del mondo che siamo stati in grado di farlo e di ucciderlo". Le previsioni si Pennetta sono state però smentite.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog