Cerca

Ora anche il Colle striglia l'Europa: 'Libia, non va bene'

Napolitano: "Unione Europea impreparata, nessuna soluzione comune". Bruxelles: "Abbiamo affrontato crisi con decisione"

Ora anche il Colle striglia l'Europa: 'Libia, non va bene'
Anche il presidente della Repubblica bacchetta l'Unione Europea. Per Giorgio Napolitano siamo di fronte "ad uno stato insoddisfacente della Ue come soggetto di politica internazionale. Stiamo vivendeo degli eventi dirompenti carichi di possibilità di incognite nel Mediterraneo, nell'Africa e nel Medio Oriente, e rispetto a questi eventi l'Unione Europea non è riuscita ad espiremere una posizione comune".

NAPOLITANO: "UE IMPREPARATA" - Nel videomessaggio inviato al Festival dell'Europa in corso a Firenze, il Capo dello Stato ha proseguito sottolineando come "se non c'è preparazione, elaborazione costante e analisi di fronte a crisi improvvise, è difficile che l'Unione Europea si trovi pronta con risposte condivise. Il problema è quello di creare condizioni e analisi costanti in modo che si abbiano tutti gli strumenti per poter affermare l'Unione Europea come attore, soggetto globale, autonomo e attivo di politica estera e di sicurezza. Protagonista - ha conclsuo Napolitano - di iniziative indispensabili per garantire la sicurezza comune".

BRUXELLES: "ABBIAMO RISPOSTO BENE" - Non si è fatta attendere la reazione dell'Unione Europea, che ha rivendicato di aver "risposto in modo molto deciso, con misure concrete agli eventi degli ultimi mesi". Lo ha detto Maja Kocijancic, portavoce della Commissione Ue, precisando di non voler commentare direttamente le parole del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e di "non voler entrare in polemiche nel giorno della festa dell’Europa".

FRATTINI: "CONDIVIDO PAROLE CAPO STATO" - Il ministro degli Esteri, Franco Frattini, a margine del Festival d'Europa in corso a Firenze ha sottolineato: "Condivido pienamente le parole di Napolitano. L'Unione Europea - ha concluso il titolare della Farnesina - non può essere soltanto un'unione monetaria. Occorre recuperare un'identità e una cultura comune".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • beppazzo

    09 Maggio 2011 - 22:10

    il vecchietto ha parlato, si fanno una risata

    Report

    Rispondi

  • sisasesosu

    09 Maggio 2011 - 19:07

    Prima abbraccia l'Europa e fa la rincorsa per bombardare d'anticipo, poi, l'amico della Lega: si lamenta del comportamento dell'Europa. Strano!!!

    Report

    Rispondi

  • Dream

    09 Maggio 2011 - 16:04

    ...penso che non abbia mai "lavorato" tanto in vita sua come in questo periodo!..è la sua eta' che mi fa avere rispetto.. ma non lo condivido per nulla!

    Report

    Rispondi

  • raucher

    09 Maggio 2011 - 16:04

    Gheddafi non si fa vedere nè sentire da più di una settimana. Strano, che fine ha fatto?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog