Cerca

Paura in Nigeria: rapiti un italiano e un britannico

Spariti da notte scorsa due ingegneri di impresa edile dal nord del Paese. "Rapitori non hanno toccato i soldi"

Paura in Nigeria: rapiti un italiano e un britannico
Un ingegnere italiano e uno britannico che lavorano per un'impresa edile italiana sono stati sequestrati nel nord della Nigeria. La notizia è stata riferita dalla polizia locale, che ha precisato come non sia stato chiesto alcun riscatto per i due. Le circostanze del rapimento, hanno aggiunto, non sono chiare. I due sono stati prelevati nella notte tra giovedì e venerdì dalla loro foresteria a Birnin Kebbi, ha spiegato il commissario di polizia Adamu Hassan. "I rapitori non hanno ancora stabilito alcun contatto con noi,  e non hanno chiesto un riscatto", ha spiegato la fonte. Il commissario ha sottolineato che il denaro in contati che si trovava nelle foresteria non è stato nemmeno toccato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog