Cerca

Irlanda, regina va in visita e c'è una bomba su autobus

Ordigno disinnescato alla vigilia dell'arrivo di Elisabetta IIa Dublino. Nessun cambio di programma

Irlanda, regina va in visita e c'è una bomba su autobus
Da quando ha conquistato l'indipendenza, Elisabetta II è la prima Regina che andrà in visita nella Repubblica d'Irlanda: un fatto dall'incredibile importanza simbolica, ma che suscita le tensioni dell'Irlanda più radicale, degli indipendentisti del Sinn Fèin e di chi, in generale, non riesce a dimenticare le violenze delle truppe di Sua Maestà nei confronti del popolo dell'ormai ex Tigre Celtica. Così, come da programma, il viaggio - in programma martedì 17 maggio - è stato funestato dal ritrovamento (lunedì sera) di un ordigno "in stato di funzionamento", rintracciato e disinnescato su un autobus a Maynooth, vicino a Dublino. Lo ha reso noto la polizia irlandese. La bomba, trovata nell'area destinata ai bagagli a bordo dell'autobus a circa 25 chilometri da Dublino, è stata fatto brillare dai militari.

LA VISITA - E' in corso l'esame di un secondo possibile ordigno. L'episodio comunque non comporterà alcun cambio di programma. Il ForeignOffice, il ministero degli Esteri britannico, ha fatto sapere che il viaggio ufficiale di Elisabetta II in Irlanda procederà regolarmente, nonostante l'ordigno rinvenuto. Circa 8.500 agenti di polizia stanno controllando le aree della capitale dove la regina Elisabetta II e il marito, il principe Filippo, arriveranno in visita. La coppia starà a Dublino per quattro giorni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog