Cerca

Turchia, terremoto magnitudo 5,9: 2 morti, 100 feriti

Una forte scossa ha colpito la città di Simav, 300 kilometri dalla capitale Ankara. Edifici distrutti e telefoni isolati

Turchia, terremoto magnitudo 5,9: 2 morti, 100 feriti
Un terremoto di magnitudo 5.9 ha colpito la Turchia nord-occidentale introno alla mezzanotte di giovedì 19 maggio, provocando la morte di due persone e il ferimento di un centinaio. Lo riferiscono i media locali,  secondo i quali diversi edifici sono in crollati a Simav, epicentro del sisma, nella provincia di Kutahya, circa 300 chilometri a ovest della capitale Ankara.

 
VITTIME E DANNI - Due delle vittime, tra cui un uomo saltato giù da una finestra per il panico, si registrano proprio a Simav, mentre una donna anziana è morta per un attacco cardiaco provocato dallo spavento nella vicina Inegol. 79 sono i feriti ricoverati nell’ospedale, tra i quali solo uno in condizioni gravi. Altri 15 sono stati portati nella vicina clinica di Usak. La prima scossa è stata seguita nella notte da almeno altre 50, la più potente delle quali con magnitudo 4.6. Gran parte della città di Simav si trova ora senza elettricità e collegamenti telefonici. Tra gli edifici danneggiati si conta la sede dell’Università Dumlupinar, a Kutahya.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog