Cerca

Libia, raid Nato su base militare del raìs: tre vittime

Nella notte, a Tripoli almeno 18 esplosioni contro un deposito di mezzi dell'esercito. Cintocinquanta feriti, tutti civili

Libia, raid Nato su base militare del raìs: tre vittime
Nuovo attacco della Nato a Tripoli: il bilancio delle vittime è di tre morti e centocinquanta feriti. Nella notte, le forze del patto Atlantico hanno colpito una base dell'esercito lealista, un deposito di mezzi militari a nei pressi di Bab al-Aziziyah, dove si trova il bunker di Gheddafi. Lo riferisce la stessa Nato, che in un comunicato sottolinea di aver usato "armi guidate di precisione". 

IL RAID NATO - È durato una ventina di minuti, l'attacco della Nato che questa notte ha preso di mira una installazione militare poco distante dal bunker del colonello. Poco dopo l'una di notte, riferiscono i corrispondenti presenti a Tripoli via Twitter, violente esplosioni hanno scosso l'area attorno al Rixos, l'albergo che ospita i giornalisti stranieri accreditati: almeno 18, le esplosioni che hanno fatto tremare il complessoi. Il raid ha preso di mira, con bombe laser-guidate, un impianto che "forniva le forze responsabili degli attacchi contro i civili", situato all'interno del compound mentre il portavoce del governo libico, Moussa Ibrahim, ha parlato di una una "escalation" di attacchi, le cui vittime sono per lo più civili, abitanti della zona bombardata.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Teseotesei

    24 Maggio 2011 - 13:01

    Almeno dal commento è il prototipo ddei rimbambiti dai film anerikani a base di scazzottate e pistolettate dove i buoni sono sempre loro e i cattivi perdono sempre... perché sono cattivi non si sa mai bene, in fondo fanno le stesse cose dei buoni americani, ma non hanno il carisma di "buono". Petergreci forse non ha mai pensato con la sua mente infantile che buttare bombe su un altro paese è aggressione criminale (in questo gli USA hanno notevoli tradizioni che nascono con i feroci bombardamenti alleati culminanti a Hiroshima...) e che non basta vincere una guerra per essere buoni... si è solo più criminali degli altri.

    Report

    Rispondi

  • petergreci

    24 Maggio 2011 - 12:12

    Prima che qualche missile da 2000 kg di tritolo ti faccia la festa, vattene..... sono passati i tempi della passeggiata in via Veneto...

    Report

    Rispondi

blog