Cerca

Ucciso leader al Qaeda in Pakistan: "Ci vendicheremo"

Raid di droni americani in Waziristan, morto il terrorista Kashmiri, fondatore dell'HuJI. Il movimento minaccia gli Stati Uniti

Ucciso leader al Qaeda in Pakistan: "Ci vendicheremo"
Duro colpo ad al Qaeda in Pakistan. E' stato ucciso Ileyas Kashmiri, capo dell'Harkat-ul-Jihad al-Islami (HuJI) ed elemento di congiunzione tra i talebani e l'organizzazione terroristica che fu di Osama Bin Laden. La conferma è arrivata direttaemnte dalla Brigata 313 dell'HuJI, formata prevalentemente da talebani provenienti dal Punjab. Nella dichiarazione si sottolinea che il movimento si vendicherà con gli Stati Uniti per la morte del loro leader. Il HuJI era stato inserito nell'agosto scorso dall'Onu fra i movimenti terroristici internazionali e Kashmiri designato uno "specifico terrorista globale". Secondo quanto emerso nelle ultime ore, Kashmiri sarebbe stato ucciso in un raid di un sospetto drone statunitense effettuato nella notte sul Waziristan del Sud, regione tribale del Pakistan a ridosso del confine con l'Afghanistan. Nell'operazione sarebbero state uccise nove persone, mentre altre tre sarebbero rimaste ferite.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog