Cerca

Il pallone contro Gheddafi: 17 star del calcio coi ribelli

'Tradimento' di alcuni tra i più noti sportivi del Paese. Il portiere Gtat, altri tre nazionali e l'allenatore del più importante club di Tripoli abbandonano il Colonnello

Il pallone contro Gheddafi: 17 star del calcio coi ribelli
Il pallone rotola contro Muammar Gheddafi. Un gruppo di 17 fra i più noti calciatori libici ha annunciato nelle ultime ore di essere passato dalla parte dei ribelli di Bengasi. L'annuncio, a sorpresa, rischia di peggiorare la già compromessa reputazione internazionale del Colonnello in questa fase di "gestione" del conflitto. A livello di immagine, infatti, il dietrofront macchia l'idea di un dittatore in grado comunque di guidare la transizione. Del gruppo fanno parte il portiere della Nazionale libica Juma Gtat, altri tre giocatori della Nazionale, e l'allenatore della principale squadra di Tripoli, bin Issa. Ad annunciare la defezione sono stati gli stessi Gtat e bin Issa, che hanno incontrato nella notte un giornalista della Bbc in un albergo di Jadu, nelle montagne libiche di Nafusa, regione in mano ai ribelli del Consiglio Nazionale di Transizione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • 7ernesto

    26 Giugno 2011 - 10:10

    Farebbero bene a mettere Gheddafi nel pallone e prenderlo a calci. La sua tribu' e' stata sempre sanguinaria, e' ora di mandarlo via.

    Report

    Rispondi

blog