Cerca

Omicidio Politkovskaia

Riaperte le indagini

Omicidio Politkovskaia
Un magistrato russo ha ordinato la riapertura delle indagini sull'omicidio di Anna Politkovskaya, la giornalista russa assassinata nell'ottobre 2006.
All'indomani dell'assoluzione di quattro presunti complici del killer, il presidente del Tribunale militare distrettuale di Mosca che ha pronunciato la sentenza, Evgheny Zubov, ha ordinato che l'inchiesta penale sia riaffidata al Comitato investigativo della procura per individuare "le persone collegate a questo crimine".
Gli iimputati erano stati tutti dichiarati innocenti: si trattava dell'ex dirigente della polizia moscovita Serghei Khadzhikurbanov, accusato di essere l'organizzatore del delitto per conto di un mandante non ancora identificato; dei fratelli ceceni Dzhabrail e Ibragim Makhmudov, presunti 'pedinatori' della giornalista (un terzo fratello, Rustan, è ricercato all'estero come presunto killer). Al quarto imputato, l'ex colonnello dei servizi segreti Pavel Riaguzov, l'accusa aveva contestato invece reati minori insieme allo stesso Khadzhkurbanov: abuso d'ufficio ed estorsione e in particolare il fatto di aver fornito l'indirizzo della Politkovskaia al gruppo ceceno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog