Cerca

Murdoch si compra le pagine per chiedere scusa a tutti

Scandalo intercettazioni, Rupert pubblica a pagamento un messaggio sui quotidiani inglesi: "We are sorry", ci dispiace

Murdoch si compra le pagine per chiedere scusa a tutti
"We are sorry for the serious wrongdoing that occurted", ossi Ci scusiamo per i gravi torti che sono stati fatti. A firmare l'accorato appello è niente meno che Rupert Murdoch. Una richiesta di scuse eclatante, che News International, la filiale britannica di NewsCorp del tycoon australiano, ha deciso di pubblicare sui giornali britannici comprando una intera pagina di pubblicità. Causa di tutto il clamoroso scandalo delle intercettazioni che ha portato alla chiususa del tabloid News of the World e alle dimissioni dell'ad Rebekah Brooks, sostituita dall'ex ad di Sky Italia Tom Mockridge. Ha lasciato anche Les Hinton, fino a ieri ad di Dow Jones e predecessore della Brooks nel gruppo di Murdoch.

Le scuse - "Mi rendo conto che le semplici scuse non sono sufficienti - prosegue il messaggio -. La nostra attività era fondata sull'idea che una stampa libera e aperta debba essere una forza positiva nella società. Ma dobbiamo esserne all'altezza". "Nei giorni a venire, man mano che compieremo passi concreti per risolvere questi problemi e porre rimedio ai danni che hanno arrecato, sentirete ancora parlare di noi. In fede, Rupert Murdoch".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • peppone53

    17 Luglio 2011 - 11:11

    Il sistema murdock non può essere stato usato in italia dall'amico de benedetti per spiare il cav io penso che a pensare male si ci azzecca spesso. Se si vede rai tre, la repubblica sky news il fatto quotidiano sono sincroni nei comunicati o proclami anti cav. Meditate gente

    Report

    Rispondi

blog