Cerca

Amsterdam, si schianta aereo

Dieci morti. Ferito un italiano

Amsterdam, si schianta aereo
Disastro nei cieli di Amsterdam. Sono le 10.22 ore locali quando un aereo della compagnia di bandiera turca Turkish Airlines si schianta durante la fase di atterraggio all'aeroporto di Schiphol, nella capitale olandese. A bordo c'erano 135 persone, tra passeggeri ed equipaggio. Il bilancio delle vittime è pesante: dieci morti (tra cui figurano entrambi i piloti) e 84 feriti, di cui 25 in modo grave. ferito, ma in maniera lieve, Lucio Basso, cittadino italiano.
Ill velivolo si è schiantato durante la fase di atterraggio allo scalo di Schiphol, il principale del Paese. Il pilota non ha fatto in tempo a raggiungere la pista: l'impatto con il terreno è avvenuto in un campo a circa 200 metri dall'area aeroportuale.
Non sono ancora chiare le cause che possono avere determinato l'incidente: prima dell'impatto non era stato lanciato alcun allarme. Ad una prima analisi, secondo gli esperti, le cause dell'incidente sarebbero da ricercarsi nel cosiddetto "wind shear", un fenomeno atmosferico molto particolare in cui si verifica una variazione improvvisa del vento in termini di intensità e direzione e che in genere provoca incidenti agli aerei in fase di atterraggio.
Un testimone che ha parlato alla rete televisiva NTV, ha raccontato: "L'aereo si è spezzato in tre, ma non si è incendiato. Ho visto almeno 50 passeggeri uscire indenni dal velivolo. Ci sono molte ambulanze e autovetture della polizia intorno all'aereo". Almeno 40 persone, invece, sarebbero state messe in salvo finora, come riferiscono fonti del ministero turco dei Trasporti citate dal sito del quotidiano 'Hurriyet'. Il velivolo, un Boeing 737-800, trasportava 135 passeggeri e otto membri dell'equipaggio e si è spezzato in tre parti in seguito all'urto, come si vede nelle foto trasmesse dalle tv satellitari. L'aereo (volo TK 1951) era partito stamani da Istanbul alle 07.55 locali ed era diretto ad Amsterdam. Lo ha reso noto l'agenzia Anadolu.

Intanto un volo speciale della Turkish Airlines è decollato da Istanbul con destinazione Amsterdam con a bordo i parenti dei passeggeri del volo TK1951 che stamani si è schiantato durante la fase di atterraggio ad Amsterdam. Lo hanno reso noto fonti vicine alla compagnia di bandiera turca che, a poche ore dall'incidente, ha provveduto con eccezionale rapidità a contattare i parenti dei passeggeri per informarli dell'accaduto e per invitarli a recarsi all'aeroporto di Istanbul e imbarcarsi sul volo speciale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog