Cerca

Mostro di Cleveland, condanna a morte: ha ucciso 11 donne

Violentava e soffocava le sue vittime, poi seppellite nel 'giardino degli orrori'. Corte a stelle e strisce decide per pena capitale

Mostro di Cleveland, condanna a morte: ha ucciso 11 donne
Condanna a morte per Anthony Sowell. Un giudice dell'Ohio, Dick Ambrose, ha così stabilito, rispettando il parere della giuria che si era espressa in tal senso nella giornata di mercoledì. Giudice e giurati hanno quindi sentenziato che la "giusta pena" da comminare all'uomo che ha massacrato 11 donne e le ha seppellite nella sua casa, in quello che è stato ribattezzato "il giardino degli orrori", sia la morte.

Infermità mentale - I testimoni raccontano che mentre i giudici leggevano la sentenza, il mostro di Cleveland aveva gli occhi chiusi. I suoi avvocati hanno tentato fino all'ultimo di evitare la pena capitale, appellandosi a una presunta infermità mentale. Ma i magistrati non hanno dato credito a tale ipotesi, giudicando Sowell un "predatore sessualmente violento".

Il gardino degli orrori -
La storia sconvolse gli americani. Le carte del processo parlano di un uomo che attirava le donne in casa per poi violentarle e soffocarle. I cadaveri venivano quindi sotterrati in giadino, dove gli investigatori hanno anche trovato un sacchetto di plastica contenente un teschio. Ma alcuni corpi sono stati rinvenuti anche sul pavimento dell'ultimo piano della casa e in un armadio. La scoperta di tanto orrore fu fatta in seguito alla denuncia di una donna che accusava l'uomo di tentato stupro. Da tempo un cattivo odore era stato notato dai vicini di Sowell, ma tutti pensavano provenisse dal negozio di salsicce situato accanto alla casa del serial killer.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • vaipino

    14 Agosto 2011 - 12:12

    se oltre a nero fosse immigrato e filocomunista , in Italia gli darebbero un vitalizio

    Report

    Rispondi

  • raucher

    14 Agosto 2011 - 10:10

    costituisce un deterrente ai delitti , fanno bene a liberare la società da individui come questo . Almeno non lo mantengono vita natural durante. Qua peserebbe sempre sulle nostre tasche, poi uscirebbe di galera per essere affidato a qualche don Mazzi e & ( sempre mantenuto da noi) , infine ammazzerebbe di nuovo. Meglio così.

    Report

    Rispondi

  • pietrafocaia

    13 Agosto 2011 - 17:05

    mi si potrebbe rispondere: ti è concesso di leggere a sbafo e di commentare, come pretendi di protestare!!!!! Benissimo! Per questo vi ringrazio! Ma fatemi esternare quello senso di vomito che mi prende ogni volta che guardo questa m....a. E' tanto forte l'avversione, che mi pare di avvertirne la puzza tramite Internet. E toglietela questa lurida immagine! Ne guadagnerete in lettori! Ormai l'orrore è stato suscitato. Basta! Questo v....e e quell'altro che mangiava le ragazze, devono essere sciolti con tutte le loro turbe mentali. Ben venga quel giorno in cui forse potranno essere sciolti tutti coloro che per una ragione o per un'altra rubano la dignità,l'onore, la morale e la vita degli altri.

    Report

    Rispondi

  • FreePadania

    13 Agosto 2011 - 14:02

    In Italia finiva ospite a Porta a Porta.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti