Cerca

Messico, casinò in fiamme Attacco dei narcos, 53 morti

Un commando di narcotrafficanti ha fatto irruzione nella casa da gioco e appiccano il fuoco. Dietro, il rifiuto di pagare il pizzo

Messico, casinò in fiamme  Attacco dei narcos, 53 morti
E' salito ad almeno 53 morti e una decina di feriti il bilancio delle vittime dell'attacco a un casinò di Monterrey, nel nord del Messico. Un gruppo di circa venti uomini armati ( legati al cartello della droga) ha cosparso il locale di benzina e poi ha appiccato il fuoco: gli inquirenti pensano che dietro la tragedia ci sia una storia di pizzo e di mancati pagamenti.  I cartelli spesso fanno estorsione ai danni di casinò e altre attività, minacciando di attaccare i negozi o bruciarli se si rifiutano di pagare.

Il blitz dei narcotrafficanti -
  Gli aggressori hanno urlato ai clienti e agli impiegati del casinò di uscire fuori, ma molte persone sono scappate all'interno dell'edificio dove sono rimaste intrappolate dalle fiamme. Molti feriti stanno infatti ricevendo cure per inalazione di fumo. Il sindaco di Monterrey, Fernando Larrazabal, ha riferito che molti corpi sono stati trovati nei bagni perché clienti e impiegati si erano chiusi lì per riuscire a sfuggire agli uomini armati.

La malavita -
L'attacco di oggi al casinò di Monterrey è uno dei peggiori avvenuti in Messico in luoghi di ritrovo da quando il presidente Felipe Calderon ha lanciato alla fine del 2006 un'offensiva contro i cartelli. "Questa è una notte di tristezza per il Messico", ha detto il portavoce della sicurezza nazionale Alejandro Poire. "Questi atti indicibili di terrore non resteranno impuniti", ha aggiunto.  E' la seconda volta in tre mesi che il Casino Royale viene preso di mira. Lo scorso 25 maggio uomini armati attaccarono il casinò, insieme ad altri tre, con una raffica di proiettili, ma non ci furono feriti. A Monterrey negli ultimi mesi c'è stato un aumento di violenze legate allo scontro fra il cartello della droga Los Zetas e quello del Golfo. Il mese scorso uomini armati fecero irruzione in un bar di Monterrey uccidendo 20 persone con fucili d'assalto e la polizia successivamente trovò borse piene di droga all'interno del locale.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog