Cerca

Seni nuovi a prezzi stracciati E' polemica su Groupon

In Francia, i medici in rivolta contro il sito di offerte speciali. L'ultima? Protesi al seno scontate al 54%

2
Seni nuovi a prezzi stracciati  E' polemica su Groupon

Passino le cene a prezzo stracciato dove, con 20 euro in due, mangi dall'antipasto al dolce, vino compreso. Passi anche il week-and-di-coppia-tutto-compreso nel bed&breakfast a due passi da Bologna: 44 euro. Ma che ora su Groupon si possa comprare un seno nuovo low cost, con sconto del 54%, ecco, questo pare un po' troppo. Eppure in Francia è successo. L'ultima "offerta speciale" del sito specializzato in sconti, prevede proprio una plastica al seno a bassissimo prezzo, in collaborazione con una clinica belga. La notizia ha suscitato non poche polemiche: sul piede di guerra i medici francesi che parlano di proposta illegale. "Che c'è di male?" Fanno eco i gestori del sito che si difendono sottolineano come l'offerta non sia aperta ai minori e che serve un parere medico prima di poter aderire.

Serietà professionale - Ma l'ordine dei medici non ci sta. Spiega un portavoce al quotidiano Le parisien: "Questo genere di pubblicità è vietato una clinica non ha il diritto di fare questo tipo di promozioni, su prestazioni mediche, come precisato da una sentenza della Cassazione". E del resto, come dargli torto? Se il fine settimana a 40 euro si rivela un grande flop, tutto sommato pazienza. Ci si rifarà in altro modo. Ma il seno...

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fatti neri

    29 Agosto 2011 - 21:09

    Grazie al modello televisivo di donna in carriera, facile, questi sono i risultati. Ma oltre le tette pure gli uomini non sanno vedere le qualità femminili? O forse sono uomini dalla sessualità a tiro corto come il rapporto che cercano

    Report

    Rispondi

  • roberto19

    roberto19

    28 Agosto 2011 - 14:02

    allontanatevi subito dallo schermo del PC ..... le tette stanno per splodere!

    Report

    Rispondi

media