Cerca

Obama ritrova lo zio perduto ubriaco e clandestino

Onyango, fratello del papà di Barack, è stato beccato dalla Polizia sbronzo al volante. Immigrato irregolare, ora è in cella

1
Obama ritrova lo zio perduto ubriaco e clandestino
Non c'è pace per Barack Obama. Scampato a Irene, è un altro uragano a travolgere il presidente Usa. Sì, perché dopo anni di ricerche finalmente lo zio 'perduto' - quello, per intenderci,  di cui aveva scritto anche in ' Sogni di Mio Padre', quel parente che negli anni 60' aveva tentato di afferrare il sogno americano lasciando il Kenya per gli Stati Uniti - finalmente è stato ritrovato. Ma non perché abbia bussato al campanello della Casa Bianca, ma perché l'oramai 67enne Onyango Obama è stato fermato dalla Polizia per guida in stato di ebbrezza. L'uomo, per di più , ora è in cella come immigrato clandestino e sulla sua testa pende un mandato di deportazione in Kenya.


Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • doblone

    29 Agosto 2011 - 17:05

    in questo mi piace l'america,i cugini,gli amici,gli zii,dei potenti,se vengono beccati ....in galera; in italia prima che vengano beccati......un posto in parlamento.

    Report

    Rispondi

media