Cerca

Un 74enne si schianta sulla folla Tre morti allo show aereo

Un anziano pilota perde il controllo del mezzo a Reno, in Nevada. Oltre sessanta feriti, "scene da film dell'orrore"

Un 74enne si schianta sulla folla Tre morti allo show aereo
L'evento che solitamente a settembre trasforma Reno, nel Nevada, in una città in festa si è invece trasformato in tragedia. Durante lo show aereo che prende il nome di Reno National Championship Air Racese, un Mustang P-51 guidato dal 74enne Jimmy Leeward si è schiantato sulla folla provocando 3 morti accertati (e probabilemente altrettanti da accertare) e olte 6o feriti, di cui una quindicina molto gravi.

Le cause dell'incidente sono ancora da chiarire anche se alcuni testimoni definiscono l'anziano pilota "un eroe perchè tentava in tutti i modi di deviare l'aereo lontano dalla tribuna principale", probabilemente fuori controllo per via di un guasto. Non è sopravvissuto nemmeno lui. L'aereo era un vecchio gioiello della seconda guerra mondiale e ed era stato ribattezzato dal suo pilota "Gallopping Ghost" (il fantasma galoppante). Tra i presenti che hanno assistito allo schianto c'è chi racconta di scene macabre:  "Vi erano molte persone a cui mancavano parti del corpo - ha raccontato Greg Schwab al quotidiano Gazette - non una sola persona era rimasta in piedi". "È stata la cosa più orribile che abbia mai visto, stavo guardando l'aereo e improvvisamento l'aereo non c'era più", ha detto un altro testimone, Greg Erny.

Non è comunque la prima volta che la competizione tra veivoli storici prende una piega tragica. Nei 49 anni di storia del Reno National Championship Air Racese, infatti, il bilancio è di 19 morti dovuti appunto a scontri tra aerei o schianti sul pubblico.  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • milleottocentosedici

    17 Settembre 2011 - 14:02

    un 74n erotomane sedicente, presidente del consiglio a tempo perso, si schianta con l'aereo di stato e 80 avvenenti minorenni. Un solo morto: il satiro.

    Report

    Rispondi

blog