Cerca

Bangkok, lo schiaffo ti fa bella Strana tecnica di un'estetista

Un ceffone in faccia, uno sui seni e uno sel sedere. Come nuove e senza chirurgia: Khunying Tobnom è un idolo e cerca eredi

Bangkok, lo schiaffo ti fa bella Strana tecnica di un'estetista
Quando si dice la scienza non ha più confini. L'ultima arriva da Bangkok, dove una coloratissima terapista è convinta di poter rendere le donne più belle prendendole a ceffoni e facendosi pagare anche caro per farlo. Si, proprio così. Schiffi in faccia per levigare il viso, botte sui seni per far guadagnare taglie alla paziente e scappellotti sul sedere per renderlo più sodo.


E pare ci sia la fila sia per essere sue clienti sia per partecipare ai suoi corsi (anche quelli pagati fior fior di quattrini) per diventare "schiffeggiatrice". Ma per partecipare a questi corsi bisogna superare delle dure selezioni perchè non è da tutti essere l'erede di Khunying Tobnom, unica al mondo a praticare questa tecnica tramandatale dalla nonna. 

Queste tecniche di bellezza alternative vengono approvate anche dal governo della capitale della Thailandia e le donne le preferiscono alla chirurgia, nonostante i dolori post trattamento, perchè assolutamente "naturali".


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ffudonisanth1992

    22 Settembre 2011 - 10:10

    Guardate che non si tratta di un'estetista qualsiasi, e' una nobile! In un video c'e' il titolo di quella signora. Molto probabilmente dato che nomi e cognomi in Thailandia si attribuiscono in modo differente e' stato scambiato per il cognome, ma "na Ayutthaya" e' il titolo di quella persona, un titolo che fa capire che e' vicino alla famiglia reale. Tra le altre cose e' uno dei piu' importanti perche' Ayutthaya era la capitale della Thailandia prima di Bangkok (se fosse stata una "na" seguito da dal nome di qualche altra citta' della Thailandia sarebbe quasi sicuramente stata un gradino inferiore). Questo spiega diverse cose e cioe' il prezzo, alto, e il perche' del successo. Non c'e' niente di strano rispetto all'Italia. Quando vivevo a Porretta una persona che era stata stata un grosso manager di una fabbrica per aiutare il figlio si trasformo' in benzinaio, era sempre pieno dei suoi operai precedenti che andavano a fare il pieno. http://fabio-ilmiodiario.blogspot.co

    Report

    Rispondi

  • mammagigi1

    21 Settembre 2011 - 23:11

    darei quattro schiaffi gratis a chi ci va, così come a quelli che hanno dato 275000 euro a viserba di rimini alla santona che parlava grazie al pappagallo morto ca stava sulla sua spalla. umane idiozie.

    Report

    Rispondi

blog