Cerca

Michelle sola al supermarket Spot elettorale per Obama

La First lady fa la spesa e putacaso c'è un fotografo: altro che casalinga qualsiasi. La signora si cala nel popolo (per un voto)

Michelle sola al supermarket Spot elettorale per Obama

Cappellino Nike in testa, grandi occhiali da sole e camicia fiorata sgargiante da turista americana in visita in Italia. Nonostante i (falsi?) tentativi di camuffaggio, la presenza di Michelle Obama tra gli scaffali del supermercato Target di Alessandria, alle porte di Washington, non è passata certo inosservata. Anche perché, guarda un po', appostato tra i cereali e i barattoli di peanut butter c'era proprio un fotografo dell'agenzia di stampa Associated press. Pronto, ovviamente, a immortararla nelle vesti della brava massaia americana, di first lady Pop che si cala in mezzo al popolo. Forse, dicono i più maliziosi, Michelle cerca così di riparare alla gaffe della scorsa settimana, quando la first lady si era presentata a una raccolta fondi dei democratici con un bracciale di diamanti da 40 mila dollari.

Servizi segreti casual - "Nessuno ha capito cosa stava succedendo finché non se n'è andata - ha detto la direttrice del grande magazzino Maria Panagopulof - . Non ci avevano mica avvertito. A pensarci bene, però, c'erano dei movimenti un po' strani". Fotografo a parte, in effetti, al seguito di Miss Obama c'era una lunga coda di agenti dei servizi segreti vestiti in modo del tutto casual. Niente occhiali da sole, giacche nere e auricolare in evidenza, insomma, ma erano pur sempre 7-8 omoni che seguivano una "ignara" casalinga.

Campagna elettorale - Che tanto "ignara" forse non era. Ad alcuni, infatti, quella discesa nella realtà oltre i cancelli della Casa Bianca è sembrata il primo passo di una lunga campagna elettorale per la rielezione del marito. Una photo opportunity, in poche parole. Ma alla gran parte degli americani l'immagine di Michelle Obama che spinge il carrello della spesa come una cittadina qualunque è piaciuta molto. "La nostra first lady - scrive su Twitter una ragazza - ama Target quanto noi comuni mortali". E anche se Forbes l'ha declassata dal primo all'ottavo posto nella classifica delle donne più potenti del mondo, la first lady è pronta a risalire verso il podio. Abbandonando per un giorno, senza mai dimenticare di avvertire la stampa però, il suo salutare orto biologico ai piedi dei cecchini appostati sul tetto della White House.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog