Cerca

Volevano uccidere il nonno Cercano come fare su google

In Inghilterra una ragazzina di 16 anni, i fratelli di 14 e 17 e la madre tentano l'omicidio con dei mattoni. Volevano l'eredità

Volevano uccidere il nonno Cercano come fare su google

Volevano uccidere il nonno per intascare l'eredità e, a corto di idee, hanno cercato su google il modo migliore per farlo. E' successo a Winchester in Hampshire dove una ragazza di 16 anni, i fratelli di 14 e 17 e la madre di 49 hanno tentato di sbarazzarsi dell'anziano parente (87 anni, affetto da demenza) immettendo nel motore di ricerca più famoso del mondo frasi del tipo ' il modo più facile di uccidere un anziano', '1000 modi per morire', '10 modi per uccidere un vecchio senza lasciare traccia' o 'se colpisci qualcuno con un mattone in testa morirà o si procurerà solo dei lividi'.

Alla fine la scelta è caduta (chissà forse per il consiglio di qualche utente web)  sul mattone  che è stato inserito all'interno di un sacchetto di plastica ed è stato scagliato per ben 11 volte sulla testa e su tutto il corpo dell'uomo. A dissuadere la figlia (che era stata adottata e che veniva pagatab per accudire il pensionato)  dai suoi intenti omicidi  non erano stati nemmeno i numerosi e costosissimi regali che il padre le faceva.

La donna si era recata a casa dell'anziano e aveva finto un collasso, accortosi dell'accaduto il vecchio era uscito per aiutarla, ma ad attenderlo c'era un'amara sorpresa: i suoi nipoti che lo hanno aggredito con dei sacchetti  con all'interno mattoni. Il giudice, nel pronunciare la condanna nei confronti della donna e dei suoi figli, ha definito l'aggressione, cui l'anziano pensionato è riuscito a sopravvivere, "spregevole e disumana".


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog