Cerca

Il 21 ottobre finisce il mondo L'ultima del profeta cialtrone

Venerdì moriremo tutti per un terremoto. Lo sostiene Harold Camping, grande annunciatore di sciagure sempre mancate

9
Il 21 ottobre finisce il mondo L'ultima del profeta cialtrone
Da venerdì non esisteremo più. Puff, diventeremo polvere. O almeno questo è quello che va profetizzando tale Harold Camping, presidente di Family Stations, un gruppo di tv e radio a carattere religioso della California e già famoso per le sue previsioni. Sbagliate. "Ma questa volta è vero", assicura l'arzillo 90enne, reduce da un ictus che l'ha colpito pochi mesi fa. Neanche la malattia sembra averlo fatto rinsavire perchè il predicatore è certo che venerdì 21 ottobre moriremo tutti (salvo ovviamente alcuni eletti) a causa di un terremoto che farebbe invidia a quello del Giappone.

Gli altri flop - Camping studia la Bibbia da 70 anni e proprio su questi studi si baserebbero i suoi calcoli. Eppure, secondo il profeta (che si è già aggiudicato un Ig-Nobel, premio ignobile per le ricerche più assurde), il mondo sarebbe già dovuto finire il 6 settembre del '94 e il 21 maggio 2011. Niente da fare. Però, quello che questa volta preoccupa i più superstiziosi è la modalità con cui è stato fatto l'annuncio. Quasi in sordina rispetto a quelli precedenti che assomigliavano più a trovate pubblicitarie. Staremo a vedere, tanto non manca molto. Certo è che il predicatore si è già candidato per gli Ig-Nobel 2012. Almeno un piccolo conforto. 


Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ariete84

    18 Ottobre 2011 - 09:09

    prima di parlare tanto.

    Report

    Rispondi

  • oberland

    18 Ottobre 2011 - 08:08

    il vero sconcerto è che ci sia chi pubblica testi e immagini di certi individui, i quali continuano a rubare l'aria che respirano.

    Report

    Rispondi

  • paolosardi

    18 Ottobre 2011 - 01:01

    così me lo segno in agenda :-)

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media