Cerca

Da Tutankamon a Tutan-Alan Inglese si fa mummificare

Un tassista, malato terminale, accetta di farsi mummificare. Il video andrà in onda lunedì sera sul canale inglese Channel 4

Da Tutankamon a Tutan-Alan Inglese si fa mummificare
Da tassista a faraone. Alan Billis, tassista inglese di 61 anni, è stato imbalsamato secondo l'antica tecnica egiziana. Il video dell'insolita operazione verrà trasmesso nel corso di un programma televisivo che andrà in onda lunedì prossimo sul canale inglese Channel 4. L'uomo, che aveva detto scherzosamente di voler essere chiamato Tutan-Alan, soffriva di un tumore ai polmoni e  aveva acconsentito volontariamente a sottoporsi al procedimento, che non veniva utilizzato da più di 3000 anni.

L'operazione - A dirigere l'operazione, che ha richiesto diversi mesi e si è svolta nella città di Sheffield, il dottor Stephen Buckley  con il pieno supporto della moglie di Alan, Jan. I primi organi a essere rimossi sono stati quelli interni e all'interno della cavità lasciata vuota è stata messa un'imbottitura. I liquidi del corpo, invece, sono stati eliminati con l'utilizzo di sale caustico, dopodiché il cadavere è stato avvolto in un lenzuolo.

Decisione volontaria
- La moglie del moderno Tutankamon ha dichiarato di approvare l'operazione sottolineando in tono scherzoso di poter essere l'unica donna al mondo ad avere una mummia del proprio marito. Ma a mostrare per primo tutto il suo appoggio al progetto era stato lo stesso tassista  che aveva dichiarato agli ideatori del programma: "la gente ha lasciato il proprio corpo alla scienza per anni, se nessuno decide di farlo, nulla di nuovo può essere scoperto".

La trasmissione - L'inglese Channel 4 parla dell'esperimento come di "un serio progetto scientifico", ma  certo ai vertici della rete non dispiacerà se il programma riuscirà ad ottenere dei buoni ascolti. Tuttavia per vedere se il pubblico televisivo gradirà la trasmissione, intitolata 'Mummificando Alan: l'ultimo segreto dell'Egitto', bisognerà attendere lunedì prossimo quando andrà in onda la prima puntata.



Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog