Cerca

La Grecia si ferma per 48 ore Uno sciopero blocca il Paese

Nello Stato ellenico resteranno bloccati treni, voli e traghetti per 2 giorni. Intanto si temono scontri dopo lo sciopero dello scorso giugno

La Grecia si ferma per 48 ore Uno sciopero blocca il Paese
È iniziato in Grecia l'ennesimo sciopero di 48 ore che fermerà il Paese bloccando treni, voli e traghetti e causando la chiusura di esercizi commerciali, uffici delle dogane e scuole. Allo sciopero aderiscono i lavoratori di più settori tra cui medici ospedalieri, avvocati, commercianti, portuali, esattori delle tasse e farmacisti, mentre i sindacati si scagliano contro un nuovo pacchetto di misure di austerità che sarà votato domani in Parlamento.

Sono previste manifestazioni e molti agenti stanno già pattugliando le strade. La via che porta al Parlamento e due stazioni della metropolitane sono state chiuse. Uno sciopero di 48 ore dello scorso giugno ha sconvolto il centro di Atene a causa di violenze e scontri tra polizia e rivoltosi, che avevano dato fuoco a negozi e locali della capitale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • raucher

    19 Ottobre 2011 - 18:06

    in un paese agonizzante non servono certo a far sbucare i denari dal nulla , nemmeno con l'uscita dall'UE, ma solo creano altri danni economici. Lo Stato non ha più i soldi per pagare dipendenti e pensioni . Vedo all'orizzonte un regime molto autoritario , che sarà il solo a poter imporre duri sacrifici al Paese, non ci sono altre chances.

    Report

    Rispondi

blog