Cerca

Bimbo presidenziale, ci siamo Carlà ricoverata, Sarkò con lei

Secondo il sito di 'Le Figaro' il parto sarebbe imminente. La sicurezza è stata rafforzata: controlli per tutti

Bimbo presidenziale, ci siamo Carlà ricoverata, Sarkò con lei
Carla Bruni è entrata in clinica. A rivelarlo è questa volta è l'autorevole sito web di Le Figaro. Il giornale, citando fonti della polizia, ha riferito che da martedì sera la sorveglianza nella clinica della Muette a Parigi, dove è previsto il parto, è stata raddoppiata. Comincia quindi il conto alla rovescia per la nascita del pargolo presidenziale. La première dame francese, infatti, sarebbe stata ricoverata stamattina intorno alle 9, e successivamente sarebbe arrivato al suo fianco il marito Nicolas Sarkozy. Tra le misure di sicurezza che sono state prese c'è l'obbligo di  controllare qualsiasi persona entri all'interno della clinica parigina. Alle 16 e 30 il presidente francese è stato avvistato mentre varcava la soglia della clinica, avvallando le voci che vorrebbero il parto imminente.

Falsi allarmi - Già lo scorso 12 ottobre il sito internet Jss Newsaveva divulgato la notizia che Carlà fosse in procinto di partorire. A smentirla erano subito arrivati,  il giorno dopo,  alcuni scatti che ritraevano la Bruni mentre faceva shopping in una boutique d'abbigliamento per bambini nei pressi della Madeleine. Ma durante tutta la gravidanza Madame Sarkozy non ha perso occasione per catalizzare l'attenzione dei media su di sè e di riflesso sul marito guardacaso candidato alle prossime elezioni presidenziali. Ancora prima che iniziasse il conto alla rovescia per il parto, infatti, l'ex-top model aveva fatto parlare di sè per un'intervista alla Bbc in cui raccontava come il marito l'avesse conquistata per le sue conoscenze botaniche  e in un'altra in cui dichiarava tutta la sua consapevolezza per il fatto di essere una madre privilegiata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog