Cerca

Lanciò le scarpe a Bush

Condannato a tre anni

Lanciò le scarpe a Bush
È stato condannato a tre anni di carcere Muntazar al Zaidi, il giornalista iracheno che il 14 dicembre scorso lanciò le sue scarpe contro George W. Bush, nel corso della sua ultima conferenza stampa in Iraq da presidente degli Stati Uniti. A nulla sono servite la dichiarazione di "innocenza" professata dal giornalista durante l'udienza in Tribunale e la richiesta di scarcerazione da parte del suo legale. Al Zaidi ha infatti contestato il capo di imputazione, ossia  la "aggressione ad un capo di Stato straniero", reato per il quale rischiava fino a 15 anni di carcere. Bush, ha affermato, "non era in visita ufficiale. Non poteva essere ospite in un Paese che occupa" con le sue truppe.
Il giudice del tribunale di Bagdad lo ha invece considerato colpevole proprio di vilipendio a un capo di stato straniero in visita nel paese arabo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog