Cerca

Le amputano la gamba gigante dopo 22 mesi però le ricresce

Il 'Daily Mail' racconta l'incredibile odissea di Mandy Sellars, affetta da un rarissimo disturbo che ricorda il film Elephant Man

Le amputano la gamba gigante dopo 22 mesi però le ricresce
Una donna colpita da una rara malattia ha dellle gambe e dei piedi giganteschi e, incredibile ma vero, le è ricresciuto uno degli arti inferiori dopo che le era stato amputato. E' successo in Inghilterra a Mandy Sellars, una 36enne originaria di Accrington in Lancashire, affetta da una sindrome simile a quella di Proteus che comporta una crescita atipica di ossa, pelle e testa.

L'operazione -  La donna aveva dovuto farsi amputare la gamba, perché l'arto aveva una setticemia in corso che avrebbe potuto ucciderla se non rimosso.  L'intervento si era svolto regolarmente, ma a distanza di 22 mesi, secondo quanto racconta il Daily Mail, sorpresa delle sorprese, la gamba aveva iniziato a ricrescere. Miss Sellars ha dichiarato al giornale: "Speravo che l'amputazione  stabilizzasse le mie condizioni, ma penso di aver saputo in cuor mio che avrebbe iniziato a crescere di nuovo".

La malattia -  La malattia della donna è simile a quella rappresentata nel celebre film di David Lynch The elephant man, dove il protagonista Joseph Merrik è sfigurato da una grave deformazione e,  per questo motivo, viene sfruttato in un circo per le sua deformità nonché  umiliato dalla gente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog