Cerca

Sarkò: "Stiamo uniti o si muore"

Il presidente francese Sarkozy ammette: la crisi europea è troppo grande per risolverla da soli (con la Germania)

Sarkò: "Stiamo uniti o si muore"
Sembra passato un secolo da quando Angela Merkel e Nicolas Sarkozy ridevano, scherzavano e decidevano (o provavano a farlo) i destini dell'Europa, loro soli. Ora è cambiato tutto: la Merkel è alle prese con il flop dell'asta sui titoli di stato tedeschi, che minano alla base i sogni di assolutismo della Germania. E Sarkò? La minaccia delle agenzie di rating di togliere la tripla A alla Francia non gli fa dormire sonni tranquilli. La prova? La frase sfuggita durante un incontro con i sindaci e prontamente riportata dal giornalista di Le Monde Arnaud Leparmentier su Twitter: "O ne usciremo insieme oppure ognuno di noi morirà dalla sua parte", avrebbe confidato Sarkò. Nel corso del suo intervento, Sarkozy ha anche affermato che i 17 Paesi della zona euro devono essere "maggiormente integrati". Certo, Parigi e Berlino devono essere lo "zoccolo duro" ma forse anche all'Eliseo si sono convinti che non si può fare tutto in due.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog