Cerca

Creato virus che può uccidere metà popolazione del mondo

All'Università di Rotterdam hanno creato la variante dell'aviaria in grado di scatenare una pandemia planetaria. Infuria la polemica

Creato virus che può uccidere metà popolazione del mondo

In un'università olandese, all'Erasmus Medical Centre di Rotterdam per la precisione, si sono dilettati a produrre una devastante variazione sul tema dell'influenza aviaria H5N1, in grado di contagiare con semplicità milioni di persone e di scatenare una pandemia. Il pool di scienziati, al cui capo c'è il virologo Ron Foucher, hanno scoperto che sono sufficienti cinque variazioni genetiche per trasformare il virus dell'aviaria in un agente patogeno talmente contagioso da poter uccidere metà della popolazione mondiale (ad oggi, l'H5N1 ha mietuto 500 vittime nel globo). L'elevata capacità di diffusione è stata dimostrata in esperimenti condotti sui furetti, che hanno un sistema di respirazione che funziona secondo dinamiche molto simili a quelle dell'essere umana.

La polemica - Dopo la notizia della scoperta si è sviluppato il dibattito: è corretto pubblicare la ricerca? A detta di molti scienziati renderla pubblica significherebbe mettere in mano di qualche irresponsabile una vera e propria arma biologica. In particolare, negli Stati Uniti, le polemiche sono infuocate. Thomas Inglesby, eseprto di bioterrorismo e direttore del Centro per la Biosicurezza dell'Università di Pittsburgh, per esempio è tranchant: "E' solo una cattiva idea quella di trasformare un virus letale in un virus letale e altamente contagioso. E' un'altra cattiva idea quella di pubblicare i risultati delle ricerche che altri potrebbero copiare".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • nlevis

    21 Dicembre 2011 - 13:01

    Li dobbiamo proteggere, assumere, strapagare?

    Report

    Rispondi

  • RANMA

    13 Dicembre 2011 - 11:11

    Gli esseri umani come diceva una macchina pensante in STAR TREK :" SONO SOLO DELLE UNITA' AL CARBONIO "!! Io aggungo anche molto dannose...usiamolo per i politici...nn faremmo una lira di danno..

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    01 Dicembre 2011 - 20:08

    Invece di dare del giornalaio ad una redazione che fa ottimamente il suo lavoro,prova a studiare la Storia, capra.Incomincia a studiare il capitolo sul dott.Mengele,anche lui scienziato,compiva esperimenti per poter conoscere meglio le reazioni di certe malattie-

    Report

    Rispondi

  • jerico

    30 Novembre 2011 - 09:09

    Se non è una nuova'' invenzione'' delle case farmaceutiche ,che sono alla ricerca annuale del virus che possa causare una pandemìa mondiale ,allo scopo di trarre profitti, allora dobbiamo preoccuparci. Pare che le grandi Potenze ,stiano facendo esperimenti genetici ,alla ricerca di virus e batteri ,che siano in grado di sterminare intere etnìe, un virus ''mirato'' che elimini solamente quel tipo di popolazione con determinate caratteristiche, un progetto veramente diabolico !Non ci sarà più bisogno di armi nucleari,di portaerei o di altre armi di distruzione di massa, sarà sufficiente un virus.Le future guerre si faranno così.A questo punto mi auguro che intervenga il Padreterno...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog