Cerca

Disordini in Tibet

Arrestati 90 monaci

Disordini in Tibet
 Alcune centinaia di monaci avrebbero attaccato sabato una stazione di polizia e la manifestazione è sfociata ieri in oltre 90 arresti. Secondo fonti della diaspora, i tibetani coinvolti nell'assalto di Ragya sarebbero stati circa duemila, tra cui centinaia di lama e alcuni tra funzionari e agenti sarebbero stati feriti lievemente. Causa scatenante dei tafferugli sarebbe stato il fermo di un monaco di 25 anni che aveva mostrato la bandiera tibetana. Avrebbe chiesto di andare in bagno, riuscendo così a scappare, e nella fuga si sarebbe gettato nel Fiume Giallo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog