Cerca

Nord Corea, morto Kim Jong-il Isteria collettiva nel Paese

Il leader del regime comunista stroncato sabato da un ictus durante un viaggio in treno. Al comando il figlio 27enne

Nord Corea, morto Kim Jong-il  Isteria collettiva nel Paese

Il dittatore nordcoreano Kim Jong-il è morto in seguito a un attacco cardiaco. L'annuncio, in lacrime, da una giornalista della tv di Pyongyang, secondo cui il decesso è avvenuto sabato alle 8.30 durante un viaggio in treno, sfiancato dalla "stanchezza fisica". Kim Jong-il, il caro leader della Nord Corea, aveva 69 anni (o 70 secondo i registri socvietici) ed era al potere da 17. Colpito ad agosto 2008 da un ictus, stava da tempo preparando la successione al terzogenito Kim Jong-un. Come riferisce l'agenzia del regime, la Kcna, i funerali solenni si terranno a Pyongyang il 28 dicembre prossimo, con il 'delfino' 27enne Kim Jong-un a capo del comitato per i funerali. L'agenzia Kcna, nel dare la notizia, ha inviato "tutti i membri del Partito dei lavoratori, i militari e la popolazione a seguire fedelmente l'autorità del compagno Kim Jong-un". La Nord Corea è scossa e paralizzata dalla notizia, ma è tutta l'area dell'Estremo Oriente ad essere in attesa.

Tutti i timori di Stati Uniti e Giappone

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • raucher

    19 Dicembre 2011 - 20:08

    Ridotti a macchinette che piangono e si disperano a comando . Sarebbero ridicoli non fosse che lo spettacolo , in realtà , è tragico. Tra l'altro poi , il successore ha un'espressione da perfetto idiota.

    Report

    Rispondi

  • GIUSEPPE69

    19 Dicembre 2011 - 16:04

    Che elezioni veloci. Nemmeno le annunciano che c'è già il vincitore. Incredibile è il figlio prediletto. Non sarà mica una democrazia-dittatorialcomunista? Ma no...... le dittature comuniste non esistono... si tratta di esempi di totale democrazia... (vedi anche Cuba, Venezuela, Vietnam, Cina.....) Pensate all'annunciatrice che, in diretta Tv vestita di nero, piange a cascata per il "povero defunto leader".

    Report

    Rispondi

  • alvit

    19 Dicembre 2011 - 15:03

    Woody, biri, osti, marinaretto, uffa, winston guardate che il partitino che non c'e' ha organizzato un viaggio a prezzi modici per i funerali del buffone komunista democratico. Sembra sia per il 29. Si richiede tessera falce martello, camicia rossa, labaro con foto di stalin. Tanto potete perdere la festività dell'ultimo dell'anno, ma potrete trovarvi tutti assieme, con il fratello gay di castro, raul, ventolo, bersanosky. Dopo il funerale, danze, canti e cotillon. Voi potreste lanciare un bel trenino, tanto siete usi a farlo a cuba con i negroni. Il popolo piange lacrime copiose, solo perchè il successore gli farà un cesto ancora più grande di quello che gli faceva il padre. Ai komunistini che si recheranno, abbiamo una prece, RIMANETECI.

    Report

    Rispondi

  • marcolelli3000

    19 Dicembre 2011 - 12:12

    il figlio al comando? ma non sono comunisti , democratici. no? ci deve essere sicuramente un errore, quelle sono cose da destra monarchica, mica da comunisti democratici e bravi che vogliono bene ai lavoratori e alla gente. Non diciamo fesserie su, faranno le elezioni sicuramente con almeno due candidati , o uno solo, ma sempre elezioni democratiche. (appunto) mi dispiace solo per quei poveracci di coreani e coreane , soggiogati da questi comunisti dittatori e malvagi.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog