Cerca

Afghanistan, nuovo agguato Ferito un militare italiano

Attacco a un convoglio che viaggiava verso Herat. Contuso un nostro soldato, morto un autista afghano

Afghanistan, nuovo agguato Ferito un militare italiano

Un militare italiano è rimasto "contuso" in un attacco sferrato questa mattina in Afghanistan contro un convoglio logistico composto da mezzi militari e civili della Coalizione in viaggio da Bala Murghab a Herat, area sotto comando della Brigata Sassari. L'attacco ha provocato anche la morte di un autista afghano e il ferimento di un altro autista locale a causa di colpi di mortai e armi portatili alle 9.30 ora locale (le 6 in Italia). Il militare italiano e l'afghano ferito, si legge nel comunicato, sono stati soccorsi e trasferiti in elicottero presso l'avamposto del 151esimo Reggimento Sassari a Bala Murghab, dove a riceverli c'era il Comandante di Rc-West, generale di brigata Luciano Portolano. Il convoglio attaccato era scortato da personale e mezzi della Task Force Center (Tfc), su base 66esimo Reggimento Aeromobile Trieste, rinforzata da assetti del Quinto Reggimento Genio, dell'Esercito statunitense e delle forze di sicurezza afghane.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Satanasso

    29 Dicembre 2011 - 17:05

    La Casta / Cricca preferisce mandare i soldati a combattere i talebani perchè loro,i talebani,a differenza dei mafiosi,camorristi,e ndranghetisti, che hanno ormai il dominio sull'intera Italia,non portano voti ai "porcellum" di Palazzo Chigi !

    Report

    Rispondi

  • bellissimo

    29 Dicembre 2011 - 16:04

    Ma non sarebbe meglio che i nostri soldati li adoperassimo per difendere le nostre navi dai pirati ? Non sarebbe meglio che una volta per tutte la smettessimo di spendere soldi per portare democrazia dove la democrazia non la vogliono?

    Report

    Rispondi

blog