Cerca

Re Juan Carlos dà l'esempio: rende pubblico il suo reddito

Il monarca spagnolo percepisce dallo Stato 300mila euro, il figlio Felipe la metà. Il budget per la famiglia reale calato del 5%

Re Juan Carlos dà l'esempio: rende pubblico il suo reddito

Anche i re, nel loro piccolo, si adeguano all'austerità. Juan Carlo di Spagna sceglie la trasparenza e di fronte a un Paese sull'orlo della recessione decide di rendere pubblici i propri redditi. Il 73enne monarca ha guadagnato nell'ultimo anno 300mila euro, costituiti in gran parte da sovvenzione statale (140.519 euro) e contributi di rappresentanza (152mila euro). Il figlio Felipe riceve dallo Stato circa la metà del padre, 146mila euro. Alle donne della famiglia, dalla regina Sofia alla principessa Letizia e alle due figlie di Juan Carlos Cristina ed Elena vengono garantite le spese di rappresentanza (375mila euro). Ma anche per i Borbone è tempo di tagli: il budget riservato dal governo di Madrid alla famiglia reale è calato nel 2011 di 470mila euro, il 5% del totale, diventato ora 8,43 milioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • thorglobal

    30 Dicembre 2011 - 12:12

    Per giannistecca.Credo che il quirinale,approssimativammente,dato che bilanci ufficiali non ci sono,costi 3-4 volte la sede spagnola.

    Report

    Rispondi

  • dubhe2003

    29 Dicembre 2011 - 22:10

    ...monarchie a dare l'esempio di morigerazione alle Repubbliche di oggi,in particolare a quella italiana,diventata Presidenziale.Non se ne può più!

    Report

    Rispondi

  • giorgio_collarin

    29 Dicembre 2011 - 21:09

    e quello nostro al Quirinale, lui e i suoi dipendenti tutti, quanto ci costano??? un garante della Costituzione non rispettata al momento dell'insediamento dell'attuale esecutivo!!!

    Report

    Rispondi

  • cleto arrighi

    29 Dicembre 2011 - 12:12

    tutto posso essere fuorchè monarchico!quando però leggo che la regina Elisabetta II con tutti gli appannaggi alla famiglia reale,palazzi,castelli,carrozze e cavalli,tesori d'arte,maggiordomi,paggi,sicurezza ecc.ecc. costa agli inglesi 1/4 rispetto al Quirinale e che il re di Spagna riceve un indennizzo ,in alcuni casi minore dei più validi peones del nostro Parlamento devo aggrapparmi alle figure di Vittorio Emanuele e Filiberto per resistere ai più cattivi pensieri.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog