Cerca

Nuovo leader, vecchie minacce Corea del Nord minacia Seul

Dopo i funerali del Caro Leader il monito di Pyongyang: "Ve la faremo pagare. I nostri soldati raggiungeranno la vittoria finale"

Nuovo leader, vecchie minacce Corea del Nord minacia Seul

Nuovo leader, vecchie minaccie. In Corea del Nord Pyongyang, subito dopo i grotteschi funerali del Caro Leader Kim Jong-il, è tornata a respingere ogni possibilità di dialogo con i cugini del Sud. La nuova guida del Paese, quella di Kim Jong-un, succeduto al padre morto lo scorso 17 dicembre, non promette nulla di buono. "Come avevamo già detto continuiamo a rifiutare ogni rapporto con il traditore Lee Myung-bak ed il suo gruppo", ha dichiarato la Commissione di difesa nazonale in un comunicato diffuso tramite l'agenzia ufficiale Kcna. Pyongyang ha poi giurato che farà pagare a Seul i "peccati imperdonabili" commessi in occasione del funerale di Kim Jong-il: la Corea del Nord accusa il sud di aver vietato le visite di condoglianze poiché solo due delegazioni sudcoreane sono state autorizzate a varcare la fronteiera. E ancor minacce verso Seul: un comunicato diffuso da Kcna spiega che "il mondo vedrà chiaramente come milioni di nostri soldati e cittadini, uniti fermamente intorno al nostro caro leader Kim Jong-un per trasformare il dolore in coraggio e le lacrime in forza, raggiungeranno la vittoria finale".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dubhe2003

    30 Dicembre 2011 - 19:07

    ...le "Prefiche",che in pole position si dimenavano fingendo di strapparsi i capelli?Come mai solo quelli in prima fila e quando le telecamere erano puntate su di loro?Un tempo e per davvero,anche noi avevamo dei..nostalgici comunisti,dal sangue arterioso, che piangevano lacrime,per la morte del...Padre Stalin.Erano altri tempi;non c'era la comunicazione di oggi,globalizzata ed inoltre l'ideologia...scientifica propagandata,era riuscita ad annebbiare le menti degli adepti.Allora,l'unica bandiera era quella di Mosca,altro che il tricolore del Colle! Oggi però,senza fare ammenda di alcunchè,si ritengono i più patrioti dei patrioti,così va il mondo!

    Report

    Rispondi

  • franziscus

    30 Dicembre 2011 - 19:07

    penosi

    Report

    Rispondi

  • raucher

    30 Dicembre 2011 - 18:06

    ridotti a tradici pulcinella per la morte di un dittatore disgustoso, seguito da un figlio che ha una faccia da deficiente.

    Report

    Rispondi

  • mambaverde

    30 Dicembre 2011 - 17:05

    Perchè stupirsi dei pianti per la morte del caro leader,in Italia parecchi anni fa morì un signore che chiamavano il migliore(forse per aver concordato con Stalin la morte di migliaia di soldati Italiani nei campi di prigionia sovietici),e anche a quel funerale tutti piangevano e si strappavano i capelli,ma forse gli era stato ordinato .

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog