Cerca

La crisi appieda la Regina

Niente aereo privato

La crisi appieda la Regina
Niente jet. La Regina d'Inghilterra dovrà posare le reali terga su più economici aerei di Stato, e non avrà più il suo aeromobile privè. Colpa della crisi, che lascia a terra pure la Famiglia. Buckingham Palace risparmierà così 7 milioni di sterline (quasi 8 milioni di euro). L'aereo personale, un lussuoso 12 posti, sarebbe servito per gli spostamenti privati della sovrana e di altri membri della famiglia reale. «Ora sono allo studio soluzioni ad hoc per i viaggi non ufficiali della famiglia reale, al momento Buckingham Palace potrà ancora fare affidamento su una flotta di 32 aerei del Royal Squadron», ha detto Ainsworth, il sottosegretario per le forze armate. Non è la prima volta che sua maestà deve rinunciare a un aereo tutto suo. L'anno scorso il premier Gordon Brown bloccò un capitolo di spesa di 100 milioni di sterline stanziati da Tony Blair, il suo predecessore, per l'acquisto di tre aerei per la Royal familiy. I critici dell'ex premier avevano sarcasticamente definito il progetto Blair Force One.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • 1581935

    29 Marzo 2009 - 12:12

    Da notare che il nostro "amato presidente" costa agli Italiani quattro volte quello che agli Inglesi costa la Regina Elisabetta e la sua corte. Proviamo a vedere se Emanuele Filiberto ci fa-cesse uno sconto!!!Forse le sue pretese potrebbero esse inferiori anche con il contributo della RAI che apprezza le sue performances.

    Report

    Rispondi

  • uycas

    29 Marzo 2009 - 11:11

    in uk riducono i costi, da noi aumentano vertiginosamente. Ho sentito che i senatori vorrebbero aumentarsi lo stipendio è vero o è una bufala raccontata da Poletti su Antenna3?

    Report

    Rispondi

  • enricosecondo

    28 Marzo 2009 - 20:08

    Napolitano dovrebbe prendere l'esempio dalla Regina Elisabetta e fare del Quirinale un posto virtuoso come Buckingham Palace. E' uno scherzo della storia che un ex comunista dovrebbe prendere esempio da una testa coronata, ma come tutte le cose concrete dalle nostre parti vanno più i grandi discorsi sui grandi temi senza concludere nulla. Da quelle parte si prferiscono i conunicati breve per concludere tutto. Beati loro che hanno la monarchia!

    Report

    Rispondi

blog